Chieti. LAVORO DEI DISABILI: Comune di Chieti condannato

17 Gennaio 2014 23:290 commentiViews: 15

LAVORO DEI DISABILI: Comune di Chieti condannato

Il Tribunale Civile di Chieti-Sezione Lavoro condanna il Comune di Chieti per non aver applicato alla Presidente della onlus Diritti Diretti, Simona Petaccia (donna con disabilità e disoccupata), la riserva ex legge 68/99 nel concorso del 2011

 

 

___________

 

 

 

Il Tribunale Civile di Chieti – Sezione Lavoro ha condannato il Comune di Chieti per non aver riconosciuto alla Presidente della onlus Diritti Diretti (www.dirittidiretti.it) Simona Petaccia, donna con disabilità e disoccupata, il diritto all’assunzione nelle quote di riserva ai sensi della ex Legge 12 marzo 1999, n. 68 (“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”), durante il concorso svoltosi nel 2011 e finalizzato all’assunzione a tempo pieno e determinato di n. 10 unità con profilo professionale di Istruttore – Categoria C – Posizione economica C1 – Profilo Professionale di Amministrativo – Contabile.

 

 

Questo perché, grazie all’assistenza dell’Avv. Anna Guarini che ha difeso la dott.ssa Simona Petaccia in un giudizio durato oltre 2 anni, si è dimostrato che la saturazione della quota d’obbligo sostenuta dal Comune di Chieti era priva di fondamento numerico.

 

 

Di conseguenza, l’Ente avrebbe dovuto dare attuazione alla Legge 68/99 collocando la dott.ssa Simona Petaccia al primo posto in graduatoria, mentre la ricorrente non è mai stata chiamata in servizio.

 

 

Per questo motivo, il Giudice del lavoro, dott.ssa Laura Ciarcia, ha dichiarato il diritto della dott.ssa Simona Petaccia ad essere assunta a tempo determinato e pieno con la qualifica di Istruttore e ha condannato il Comune di Chieti, in persona del sindaco pro tempore, a riconoscerle a fini giuridici ed economici il servizio che avrebbe avuto diritto a prestare, oltre che a corrisponderle le somme conseguenzialmente dovute in ragione di tale inquadramento con le relative conseguenze previdenziali e assistenziali, nonché al pagamento delle spese di giudizio.

 

 

 

 

•••••••••••••••••••••

••••••••••••••••••••••

Newsletter Diritti Diretti:Per registrarsi, cliccare qui.

Diritti Diretti su Facebook: Per seguirci, cliccare qui.

Diritti Diretti su Twitter: Per seguirci, cliccare qui.

 

 

 

 

 

••••••••••••••••••••••

••••••••••••••••••••••

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi