Teramo. ANNA BOLENA CONQUISTA GLI SPETTATORI TRA IMPREVISTI E COLPI DI SCENA

9 Dicembre 2013 21:260 commentiViews: 13

Sala gremita e pubblico conquistato dal carisma e dalla potenza dei
ballerini magistralmente diretti da Antonio Minini per la prima
assoluta di Anna Bolena, primo appuntamento al Teatro Comunale della
stagione di danza “Un altro punto di vista” dell’associazione Electa
Creative Arts.

Il balletto ha visto impegnati 12 ballerini e oltre 200 bambini che
hanno simbolicamente accompagnato e abbracciato Anna Bolena nei giorni
della prigionia e nella sua caduta nella pazzia in una scena
memorabile di grande impatto emotivo. Gli organizzatori sono riusciti
a gestire perfettamente un numero così grande di bambini presenti in
sala, la loro entrata in scena, la performance e la loro uscita senza
recare grande disturbo agli spettatori in sala, grazie alla grande
professionalità ed esperienza.

Non con la stessa facilità gli organizzatori si sono trovati a dover
gestire anche un imprevisto e inaspettato cambio di programma del
direttore d’orchestra, che ha creato un po’ di trambusto in sala allo
spettacolo delle 19, superato grazie alla grande professionalità di
ballerini e di tutti coloro che curano da mesi la messa in scena di
questo spettacolo in prima assoluta a Teramo.

I costumi curati in ogni dettaglio, le scenografie minimal e nello
stesso tempo immediatamente evocative di periodo storico e
dell’opulenza del palazzo reale o della fredda e buia torre, i
ballerini con la loro incredibile concentrazione e capacità tecnica e
interpretativa, tutto ha contribuito a rendere la serata
indimenticabile per gli spettatori di un gremito Teatro Comunale.

Ad assistere alla prima anche alcuni rappresentanti delle
amministrazioni vicini alla cultura e all’arte, Guido Campana
assessore al comune di Teramo, Marco Citerei assessore comune di
montorio al vomano, vincenzo di marco sindaco di castellato,
Alessandro di Berardino consigliere città di Teramo, Amelia Rubicini
presidente Unicef Teramo, Eleonora Magno Dirigente scolastico a
Montorio al Vomano, Lia Valeri Dirigente scolastico a Villa Vomano,
Cristina De Nicola dirigente scolastico a Castellalto.

L’assessore Guido Campana seduto in platea alla fine dello spettacolo
ha commentato interpretando il pensiero di molti: “Eleonora (Coccagna
ndr) non finisce mai di stupire”.

Teramo 7 dicembre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi