Giulianova. XXIII ASSEMBLEA GENERALE DEL EUROPEAN FORUM OF HERITAGE ASSOCIATIONS

5 dicembre 2013 23:380 commentiViews: 6

XXIII ASSEMBLEA GENERALE DEL

EUROPEAN FORUM OF HERITAGE ASSOCIATIONS

La XXIII Assemblea Generale dell’ EUROPEAN FORUM OF HERITAGE ASSOCIATIONS, si svolgerà a Giulianova e Tortoreto, nei giorni 6 e 7 dicembre 2013, secondo un programma che prevede un incontro pubblico il giorno 7 dicembre, alle ore 10,00 presso l’ARIT  di Tortoreto. La scelta del luogo per la XXIII Assemblea Generale è stata dettata dalla ricorrenza  del decennale dei campi estivi internazionali realizzati , nei territori di Martinsicuro, Sant’ Omero e Giulianova, dai Gruppi Archeologici italiani e stranieri aderenti al Forum.

Il consigliere delegato dei Beni Culturali del Comune di Tortoreto Arch Lanfranco Cardinale che si è adoperato per  ospitare il congresso a Tortoreto, “Questo importantissimo evento di Archeologia patrocinato dal Comune di Tortoreto, a cui partecipano diversi studiosi appartenenti a diversi paesi  dell’Unione Europea conferma tutta l’attenzione dell’Amministrazione Comunale per la valorizzazione del patrimonio storico artistico ed in particolare per le emergenze archeologiche del nostro Comune, già iniziato con l’apertura del sito domus delle Muracche avvenuto nella scorsa estate.

Al riguardo il consigliere annuncia importanti iniziative per il sito  archeologico della Villa rustica di età imperiale  detta de “ Le Muracche”  di  progetti didattici con le istituzioni scolastiche del territorio e il museo Archeologico di Teramo che prevedono visite guidate, percorsi tematici e laboratori didattici.

L’EUROPEAN FORUM OF HERITAGE ASSOCIATIONS  raccoglie numerosi Centri di Studio, Musei e Gruppi Archeologici per ciascuno dei questi Paesi: Belgio, Bulgaria, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Portogallo, Olanda, Slovenia, Turchia che alternativamente ospitano l’Assemblea Generale Annuale.

Inoltre , l’Assemblea sarà l’occasione per confrontarsi con le Istituzioni locali circa la possibilità di instaurare rapporti con partner stranieri  per iniziative culturali, progetti comuni e scambi, si potrà avere un confronto con le istituzioni, al fine di mettere in contatto le realtà locali con gli ospiti stranieri.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi