Giulianova. Athena Comunicazione: 1° Forum microcredito, ospite l’On. MARIO BACCINI

6 dicembre 2013 01:240 commentiViews: 85

Il giorno Sabato 14 dicembre 2013 ore 9:30 C/O Kursaal    –  Giulianova     -TE –

Programma:

INTRODUZIONE:

FRANCESCO MASTROMAURO  – SINDACO DI GIULIANOVA

ANTONINO MACERA –PRESIDENTE BCC ADRIATICO TERAMANO

INTERVENTI

TIBERIO CENSONI – DIRETTORE GEN. BCC ADRIATICO TERAMANO “IL CREDITO NEL TERRITORIO”

SIMONA CRESCENTI – RESP. UFFICIO CREDITO CNA TERAMO “IL CREDITO SPRINT”

FLAVIANO MONTEBELLO – COORDINATORE CASARTIGIANI ABRUZZO  “L’ESPERIENZA MANO TESA”

ROBERTO VANNI – FUNZIONARIO REGIONE ABRUZZO “MICROCREDITO PER LA CRESCITA E L’ OCCUPAZIONE ”

FLAMINIO LOMBI –DIRETTORE CONFESERCENTI TERAMO “CONFIDI E MEDIOCREDITO CENTRALE”

CONCLUSIONI

MARIO BACCINI – PRESIDENTE ENTE NAZIONALE PER IL  MICROCREDITO

MODERA

LUCIA DENISE MARCONE -GIORNALISTA

Nel 2012 l’ammontare del credito è stato pari a 74.977.551,00 euro per 9494 beneficiari con un incremento del 256% rispetto al 2010. Un massimo di 10 mila euro per i progetti sociali e di 25mila per quelli imprenditoriali. Queste le cifre del microcredito in Italia. Ne traccia il bilancio Mario Baccini, presidente dell’Ente nazionale che lo gestisce.

La Regione Abruzzo attinge al Fondo Microcredito FSE per erogare finanziamenti a favore di iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo supportate da un progetto di Soggetti non bancabili.

“Nel primo trimestre  2013 il credito in Abruzzo ha subito un decremento di 306 milioni di euro” è quanto emerge dal rapporto della CNA un sistema di piccole  e medie imprese artigiane basato sulla cooperazione e sulla solidarietà tra gli associati.

Nasce “Mano tesa” un fondo di solidarietà creato da CASARTIGIANI per aiutare le imprese a tornare a bordo e rilanciare la propria attività nel mercato

Il protrarsi della recessione costituisce il principale fattore strutturale della crisi del credito. Per contrastare il declino delle imprese del commercio e del turismo, CONFESERCENTI propone dei patti di alleanza con gli Istituti bancari.

Con i suoi 1.069.913 soci e i 5 sportelli, si qualifica come “La banca della tua città”. Ispirata ai principi cooperativi della mutualità, la BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DELL’ADRIATICO TERAMANO presenta la linea dei suoi prodotti finanziari e i vantaggi offerti ai soci.

Organizza l’evento ATHENA Comunicazione

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi