Teramo. Situazione neve: precipitazioni in tutta la provincia; nella notte e fino alle ore 10,00 odierne attivato il presidio fisso delle FF.OO. a tutti i caselli dell’A/14 e dell’A/24.

26 Novembre 2013 21:060 commentiViews: 10

Situazione neve: precipitazioni in tutta la provincia; nella notte e fino alle ore 10,00 odierne attivato il presidio fisso delle FF.OO. a tutti i caselli dell’A/14 e dell’A/24. Previsto in serata, nuovo impulso perturbato di origine artica. Il Prefetto ha attivato dalle ore 14.00 il Centro Coordinamento Soccorsi.

E’ stimata in circa 30 e con accumuli fino a 60-70 cm. la neve caduta sin da ieri nelle aree montane e pedemontane della provincia; dai 20 ai 5 cm., invece, la coltre nevosa nella fascia collinare fino al litorale.

Nelle ore notturne e sino a questa mattina una intensa precipitazione ha interessato anche il tratto teramano dell’A/14 rendendo indispensabile, fino alle ore 10.00 circa, la sospensione temporanea dei mezzi con peso superiore ai 7,5 t. in prossimità dei caselli autostradali, presidiati dalle FF.OO., anche per i controlli delle dotazioni invernali, come disposto da questa Prefettura. Presidiati, anche i caselli dell’A/24, dove continua a nevicare ed è tuttora attivo il servizio di filtraggio dei mezzi pesanti.

La rete viaria interna, dove operano i mezzi spazzaneve degli Enti gestori preposti, è transitabile con difficoltà, meglio se con catene. La Provincia ha segnalato criticità sulle seguenti strade, a causa di alberi crollati in carreggiata o pericolanti:

SP n. 262 Pagannoni /Campli e Loc. Nocella di Campli per alberi in bilico o crollati; SP. N. 28 Atri/Pineto; S.P. n. 23 di Cellino Attanasio; SP  Villa Brozzi/ Montorio al Vomano; SP 491 Montorio/Tossicia; SP n. 25 di Castelbasso; SP n. 365 di Castiglione M.R..

Nessuna criticità, al momento lungo le strade statali.

Segnalati disagi nelle Frazioni di Cerchiara, Forca di valle e San Pietro di Crognaleto, nonché in Loc. Tevere e Riano di Rocca Santa Maria.

Circa l’erogazione dei servizi essenziali, l’ENEL ha segnalato problemi di erogazione in 26 Comuni della provincia (per un totale di circa 9.946 utenze), a causa di guasti dovuti anche al peso della neve; la situazione è in graduale rispristino da parte delle squadre ENEL, il cui intervento è supportato anche dal C.C.S. a causa dell’inaccessibilità in alcune aree del territorio. Poiché il peso della neve ha causato in giornata anche il crollo di alberi e rami sulla rete viaria ed in taluni centri urbani, è stata richiamata l’attenzione dei Sindaci e degli Enti gestori delle strade sulla necessità di assicurare tempestivi interventi al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità, l’interruzione della già precaria viabilità ed un ulteriore aggravio operativo per i Vigili del Fuoco, impegnato in servizi di soccorso tecnico urgente.

Una rottura della condotta idrica di Villa Ferretti di Teramo – verificatasi non a causa dell’avversità atmosferica che, comunque, ne rallenta il ripristino – ha prodotto l’interruzione del servizio, almeno fino alle 18.00 odierne, nei territori di Sant’Omero, Bellante e Teramo (Nepezzano, Piano D’Accio, Villa Pompetti, San Nicolò a Tord., Villa Falchini, Villa Tofo, Villa Turri, Sant’Atto e Chiareto)

L’intera situazione provinciale è monitorata dalle FF.OO. e da tutte le Forze operative di protezione civile.

Allo stato, risultano sospese anche per domani le attività didattiche nelle scuole di Arsita, Atri, Basciano, Bisenti, Canzano, Castel Castagna, Castelli, Cermignano, Castellalto, Castiglione M.R., Castilenti, Cellino Att.sio, Colledara, Cortino; Crognaleto; Fano Adriano; Isola del G. Sasso, Pietracamela, Montefino, Montorio al Vomano, Morro D’Oro, Mosciano S.A., Notaresco, Pineto; Rocca Santa Maria, Teramo, Torricella Sicura; Tossicia e Valle Castellana.

Secondo le previsioni del Centro Funzionale della Regione Abruzzo, dopo una leggera attenuazione dei fenomeni, in serata è atteso un nuovo impulso perturbato di origine artica che determinerà un peggioramento soprattutto sulle zone interne appenniniche, con venti forti da nord-est e la ripresa, nella notte, di precipitazioni nevose fino a bassa quota. I fenomeni più intensi sono sull’Alto Sangro, Vastese, Frentano, media Valle dell’Aterno, Valle Peligna e Marsica, con graduale esaurimento ad iniziare dal pomeriggio di domani. Temperature in sensibile diminuzione.

Interessati i tratti autostradali dell’A/24, A/25, A/14.

Si consiglia, pertanto, agli automobilisti di:

–         informarsi preventivamente e continuamente sulle condizioni della circolazione sui tratti autostradali e sulla rete viaria interna interessati dalle precipitazioni nevose;

–         intraprendere il viaggio solo se adeguatamente equipaggiati, con  pneumatici invernali e catene;

–         evitare, ove si disponesse solo di quest’ultime, di montarle o smontarle lungo le corsie di emergenza o di marcia per evitare gravi rischi per la sicurezza delle persone e intralcio alla circolazione ed ai mezzi antineve (in autostrada l’operazione è consentita solo in aree di servizio e di parcheggio).

Ai cittadini si suggerisce, inoltre, di evitare di telefonare alle centrali operative delle FF.OO. e dei Vigili del Fuoco, se non per casi di reale urgenza ed emergenza. Qualsiasi segnalazione riguardante i fenomeni in atto e particolari esigenze, devono essere dirette ai rispettivi Comuni – organizzati in Centri Operativi Comunali collegati con il CCS –  e/o agli Enti competenti, che provvederanno ad interessare questa Prefettura laddove il caso non sia risolvibile localmente.

Nelle prossime ore, aggiornamenti sul sito della Prefettura www.prefettura.it/teramo.

Teramo, 26 novembre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi