Teramo. Fiume Calvano. Ultime ore per la sistemazione del monolite sotto la provinciale 28 Lunedì la strada sarà riaperta al traffico. Romandini: “Mantenuti gli impegni”

9 Novembre 2013 00:160 commentiViews: 6

Fiume Calvano. Ultime ore per la sistemazione del monolite sotto la provinciale 28

Lunedì la strada sarà riaperta al traffico. Romandini: “Mantenuti gli impegni”

Si avviano a conclusione i lavori per la messa in sicurezza del fiume Calvano, a Pineto, nell’area di Borgo Santa Maria. In queste ore si sta provvedendo a inserire sotto la provinciale il “monolite” che faciliterà il deflusso delle acque e che servirà a mitigare i rischi idrogelogici. Si tratta dell’intervento più complesso dal un punto di vista tecnico ed è quello che ha incontrato maggiori difficoltà nella fase istruttoria con un lungo rimpallo di competenze fra Anas e Società Autostrade. L’autorizzazione, si tratta di area demaniale, è arrivata dopo un anno dalla richiesta e dopo una serie di tavoli istituzionali, persino dal Prefetto, per risolvere i conflitti burocratici.

Se non mi fossi assunto la responsabilità di avviare i lavori  facendo procedere di pari passo iter amministrativo e interventi, oggi saremmo solo alla fase iniziale. Invece, anche grazie ai tecnici e all’impresa,  siamo quasi in dirittura d’arrivo. Lunedì la provinciale sarà riaperta al traffico e, a quel punto, per completare l’opera di messa in sicurezza del fiume così come previsto dal progetto, mancherà solo l’allargamento del ponte nel quartiere dei Fiori”. Dichiara l’assessore alla Viabilità, Elicio Romandini.

Teramo 16 ottobre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi