Teramo e Provincia

Teramo. COMUNE E FORUM FAMIGLIE INSIEME PER IL PROGETTO “INTEGRA”

COMUNE E FORUM FAMIGLIE

INSIEME PER IL PROGETTO “INTEGRA”

Prosegue la collaborazione del Comune di Teramo con il Forum Nazionale delle Associazioni Familiari (che rappresenta oltre 50 associazioni che hanno a cuore la famiglia), felicemente avviata in occasione del primo weekend della famiglia dello scorso 25-26 maggio.

Su richiesta del Forum Abruzzese infatti, l’amministrazione guidata dal Sindaco Maurizio Brucchi è tra le prime in Italia e l’unica in Abruzzo ad aver aderito al progetto “INTEGRA: famiglie in azione per una società interculturale” presentato dal Forum al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, finalizzato a innovare e rinnovare la partecipazione delle famiglie immigrate alla vita sociale.

La partecipazione al Progetto, formalizzata con una lettera di intenti, non comporta alcun onere economico per l’amministrazione e consiste nel garantire da parte del Comune il supporto documentale ed organizzativo, la partecipazione ai tavoli di lavoro, la co-progettazione dei seminari pubblici e disponibilità a ospitare nelle proprie strutture i suddetti seminari, il monitoraggio e la diffusione dei risultati conseguiti.

Con questa scelta questa la lista civica “Al Centro per Teramo” e l’intera amministrazione continuano un percorso che le ha viste sempre attente e sensibili alle necessità della famiglia, riconoscendola quale elemento fondante e costitutivo della società civile e bene comune della città.

Ora più che mai occorre sostenere la famiglia attraverso adeguate politiche fiscali, sociali e di sostegno, sia a livello nazionale che locale. E’ la famiglia infatti che quotidianamente porta avanti la fatica di crescere ed educare i figli, di accudire gli anziani e le persone non autosufficienti, di conciliare i propri tempi con quelli del lavoro, di sostenere i suoi membri in difficoltà economica fungendo da vero e proprio ammortizzatore sociale, soprattutto in questa fase in cui, anche nella nostra provincia, aumenta il numero di famiglie che vive sotto la soglia di povertà, aumentano le coppie in crisi e le convivenze temporanee, mentre matrimoni e natalità tornano a crescere solo grazie all’apporto delle famiglie immigrate.

Il Presidente

Francesco Di Giacomo

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.