Abruzzo

Sel Pescara chiede uno spazio per i giovani in città dopo la manifestazione di ieri

Sel Pescara chiede uno spazio per i giovani in città dopo la manifestazione di ieri

Ieri (Sabato, ndr) i ragazzi della SO.HA – GiovaniCittadiniAttivi e del Collettivo studentesco Pescara hanno manifestato per le vie del centro allo scopo di richiedere un centro di aggregazione giovanile nel silenzio di istituzioni e media. Noi di Sinistra Ecologia Libertà Pescara esprimiamo loro vicinanza e condivisione degli obiettivi della manifestazione, nei prossimi giorni convocheremo i ragazzi animatori della protesta per ascoltare nei dettagli la loro proposta. Questa amministrazione si occupa di giovani solo quando deve parlare degli shot a un euro di Corso Manthonè e non si chiede il perché i giovani siano costretti ogni sabato sera ad incontrarsi solo ed esclusivamente in luoghi adibiti al consumo di alcol. Perché i giovani di Pescara non possono avere un luogo riscaldato e chiuso dove poter discutere di un libro, dipingere, studiare o chiacchierare insieme senza dover per forza consumare qualcosa? Perché l’amministrazione comunale di Pescara che ha centinaia di spazi vuoti e inutilizzati non assegna uno spazio ai giovani della città? Ci chiediamo quale diritto abbiano alcune associazioni, dalla dubbia utilità sociale, di occupare spazi pubblici a canoni agevolati senza aver mai partecipato ad un bando per l’assegnazione di immobili comunali mentre invece i ragazzi di Pescara devo fare assemblee al freddo e al gelo. Quando governeremo noi la città, tutto questo cambierà.

Roberto Ettorre

Coordinatore comunale Sel Pescara


image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.