RINVIATO A CAUSA DEL MALTEMPO: PARTIRA’ SABATO IL PROCESSO PARTECIPATIVO DEL PROGETTO “PRATERIE”

29 novembre 2013 02:190 commentiViews: 7

RINVIATO A CAUSA DEL MALTEMPO:

PARTIRA’ SABATO IL PROCESSO PARTECIPATIVO DEL PROGETTO “PRATERIE”

Obiettivo: scrivere un regolamento quadro di pascolo insieme agli attori locali

Assergi 28/11/2013 – Rinviato a causa del maltempo, si terrà sabato 30 novembre, dalle ore 9.30 alle 14, come annunciato presso il Ristorante Elodia nel Parco, a Camarda (AQ), il primo incontro (workshop) per incominciare a redigere un Regolamento Quadro di pascolo insieme agli attori istituzionali e socio-economici del versante meridionale del Gran Sasso.

L’incontro mira a realizzare la cosiddetta dimensione umana (Human Dimension) del progetto “Praterie”, finanziato al Parco Gran Sasso – Laga dalla Commissione Europea, facendo sì che tutti i portatori d’interesse: Ente Parco, Comuni, Province, Regioni, ASBUC, Proloco, Imprenditori zootecnici e Agricoltori e loro Associazioni di categoria, Operatori turistici, Corpo Forestale dello Stato, Veterinari ASL, ATC e quanti, a vario titolo, sono toccati dalle azioni del progetto possano dare  il loro utile contributo.

Il workshop inaugurerà un articolato percorso di partecipazione che si snoderà per cinque anni, nell’impegno qualificante ed innovativo di coinvolgere concretamente il territorio nella redazione di un regolamento di pascolo condiviso, e recepito, alla fine del processo, dai Comuni coinvolti come dallo stesso Ente Parco.

In continuità con la precedente esperienza del “Il Parco in ascolto” e delle altre scelte partecipative che da alcuni anni stanno positivamente orientando la coesistenza tra le attività socio economiche e gli interessi collettivi di conservazione all’interno dell’area protetta, il workshop, alla stregua degli incontri che seguiranno, sarà gestito e monitorato secondo metodologie partecipative affidate ad una équipe di facilitatori professionali e riceverà la validazione scientifica dell’Università dell’Aquila e quella giuridica dell’Università di Perugia.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi