Pescara. Festival delle Letterature dell’Adriatico, gran finale. Domenica 10 novembre Alessandro Baricco e Riccardo Luna chiuderanno la sezione “Un grande Paese” diretta da Luca Sofri

10 novembre 2013 08:460 commentiViews: 19

#FLA2013

Festival delle Letterature dell’Adriatico, gran finale.

Domenica 10 novembre Alessandro Baricco e Riccardo Luna

chiuderanno la sezione “Un grande Paese” diretta da Luca Sofri

Max Gazzè in concerto ritira il premio Parole e Musica “Torri Camuzzi” 2013

Sabato 9 novembre 2013 – Gran finale con Alessandro Baricco, Riccardo Luna e Max Gazzè per l’XI Festival delle Letterature dell’Adriatico. I quasi 100 appuntamenti dell’edizione 2013 si chiudono a Pescara Vecchia domani, domenica 10 novembre.

Oltre a personalità come Alessandro Baricco, Luca Sofri, Riccardo Luna, Max Gazzè, Giorgio  Zanchini e Massimiliano Panarari, l’ultimo giorno di Festival sarà un’occasione per incontrare anche gli autori Michele Meomartino, Generoso D’Agnese, Loredana Magazzeni, Daniela Quieti, Angelo Del Vecchio, Stevka Smitran, Simone Gambacorta, Simona Novacco, Maria Paola Sebastiani, Simona Castiglione e Caterina Falconi, Abdel Konate Kader, Alessandro De Sanctis, Antonio Caracino e Lorenzo Pierfelice.

Gli incontridell’ultimo giorno del Festival sono dislocati tra il museo “Casa natale di Gabriele d’Annunzio” (corso Manthonè 116), il Circolo Aternino (piazza Giuseppe Garibaldi 51), l’auditorium Petruzzi (via delle Caserme) e il teatro Massimo (via Caduta del forte 15). Nello Spazio Arte del Museo Genti d’Abruzzo (via delle Caserme 22) e presso LaDesigneria (via d’Annunzio) si chiuderanno, rispettivamente, le sezioni Kids (infanzia) e Pics (fumetti). Dettagli su www.festivaldelleletterature.com

Alle 16:00

Per Abruzzo L.O.C (Letterature di Origine Controllata), nel Circolo Aternino (sala Blu) Abdel Konate Kader presenterà la sua raccolta di poesie “Conchiglie”, mentre nella sala Fucsia Alessandro De Sanctis presenterà “Metro C”. Nella casa d’Annunzio il giornalista Antonello Antonelli modera l’incontro con il professore Antonio Caracino che presenterà il suo lavoro “Cose di casa mia”, sul patrimonio dialettale e culturale di Rosello (Ch).

Alle 17:00

Nella sala 2 del Teatro Massimo Alessandro Baricco è ospite della sezione diretta da Luca Sofri “Un grande Paese”, per partire dal libro “Una certa idea di mondo” e riflettere sulla realtà che ci circonda. Negli anni Novanta, Baricco è diventato popolare anche per il pubblico televisivo con una serie di trasmissioni di divulgazione sui libri e sull’opera lirica. Ha fondato a Torino la Scuola Holden di storytelling, che è diventata un’istituzione unica nella cultura italiana e che ha appena rinnovato e ampliato i suoi corsi e progetti in una nuova sede. Il suo ultimo romanzo è “Tre volte all’alba” (Feltrinelli)

Per Abruzzo L.O.C., la giornalista Federica D’Amato presenterà nella sala Arancio del Circolo Aternino il romanzo di Lorenzo Pierfelice“Il circo errante dell’equilibrio” (ed. Zero291), mentre nella sala Blu Michele Meomartino parlerà della biografia di Antonio D’Andrea che ha intitolato “Rivoluzione domestica” (Tracce), e nella sala Fucsia il giornalista Generoso D’Agnese parlerà della figura del missionario nel suo “L’avventura della fede” (Noubs). A Casa d’Annunzio, Loredana Magazzeni presenterà l’antologia poetica “Cuore di preda”, e nell’auditorium Petruzzi Maria Paola Sebastiani parla del sisma aquilano nel diario “La candelina”.

Alle 18:00

La sezione Abruzzo L.O.C. continua nella sala Arancio del Circolo Aternino: Daniela Quieti, Angelo Del Vecchio e Stevka Smitran si confronteranno sulle loro ultime produzioni di poesia, saggistica e narrativa. Nella sala Blu Simona Novacco presenterà le sue poesie “Le ore della sera che seguono alla cena”, mentre a Casa d’Annunzio il cronista letterario teramano Simone Gambacorta parla del suo “Scritti sbagliati” (Galaad).

Alle 19:00

Per Abruzzo L.O.C., nella sala Blu del Circolo Aternino sarà presentata l’antologia “La morte nuda” da Simona CastiglioneCaterina Falconi, mentre a Casa d’Annunzio, per la sezione “Le culture e le città” curata da Massimiliano Panarari, il giornalista Giorgio Zanchini, attualmente conduttore di “Tutta la città ne parla” su Radio3, interverrà su “Come si promuove un territorio con la cultura”, parlando di marketing territoriale.

Alle 19:30, in un incontro realizzato in collaborazione con Deco Spa, main sponsor del Festival, il giornalista Riccardo Luna chiuderà la sezione “Un grande Paese” diretta da Luca Sofri, parlando di storie, idee e persone che cambiano il mondo, come l’esperienza dell’associazione Wikitalia di cui è presidente, che si propone di diffondere trasparenza, open data e partecipazione nella politica italiana usando la rete. Redattore capo per il settore Sport de La Repubblica, dove ha lavorato per 15 anni, è stato scelto come direttore della rivista Wired Italia al suo lancio nel 2009. È sua l’iniziativa “Internet for Peace”, il movimento che ha proposto di candidare Internet al Premio Nobel per la Pace nel 2010.

L’ultimo aperitivo letterario, offerto dai partner del Festival Cantine Citra e Casal Thaulero e ristorante “Da Silvano”, sarà offerto alle 19:30 presso il Circolo Aternino, con la musica di Pino Petraccia e Jorge Ro.

Alle 21:00

L’XI Festival delle Letterature dell’Adriatico si chiude al cinema teatro Massimo con il concerto di Max Gazzè “A Teatro Sotto Casa”, a Pescara per il ritiro del Premio Parole e Musica “Torri Camuzzi” 2013 assegnatogli per l’estro e l’ironia con cui il cantautore affronta anche i temi più intimi e delicati, guardandoli “dall’alto”. Il Premio, che è stato già assegnato a Francesco Baccini e  Simona Molinari, prende infatti spunto dalle Torri Camuzzi, che da novembre 2012 troneggiano sulla città a simbolo di un quartiere riqualificato. Per l’occasione, Max Gazzè rivisiterà il suo intero repertorio: dopo un set acustico, con arrangiamenti morbidi incentrati sulle sonorità delicate degli archi, ci sarà l’esplosione finale con tutti i pezzi storici, da “Cara Valentina” a “Una Musica può fare”, passando per il “Timido Ubriaco” e “Il Solito Sesso”. L’evento è realizzato in collaborazione con l’agenzia Local Bus di Pescara.

I biglietti sono disponibili sul circuito Ciaotickets.com e vanno dai 23 euro della galleria ai 33 euro della prima poltrona numerata.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi