Maltempo. Crognaleto, emergenza idrogeologica………….

13 Novembre 2013 22:540 commentiViews: 11

Crognaleto, emergenza idrogeologica………….

Problematiche anche a Crognaleto a seguito dell’ondata di maltempo che ha coinvolto il territorio provinciale! Molti danni causati dall’improvvisa ed abbondante piaggia riversatasi nel comprensorio montano, danni riferiti soprattutto alla viabilità statale, provinciale e comunale! Preoccupazioni per il borgo di Vallocchio evacuato nella notte di martedì e strada chiusa per l’accesso al paese di Poggio Umbricchio. Costituito il COC e successive riunione e attività di lavoro. Scuola CHIUSA anche per la giornata di domani.

Il Sindaco D’Alonzo…………………..

“Abbiamo lavorato con l’organico comunale, Giunta, dipendenti e stretta sinergia con gli enti sovraccomunali come Provincia, Anas, Carabinieri, Forestale, Protezione Civile Comunale, insomma tutte le competenze messe a sistema per il raggiungimento dell’obiettivo, la sicurezza e l’incolumità pubblica.

Certo i problemi non sono mancati, infiltrazioni o meglio allagamenti nel borgo di Aprati, in abitazioni di Nerito, Tottea, Tintorale, l’esondazione del Vomano nel borgo Vallocchio, quest’ultima monitorata e controllata direttamente dal Sindaco, dall’Assessore LL.PP., dai Carabinieri, Polizia Municipale e Vigili del Fuoco, attività conclusasi con l’evacuazione degli abitanti del borgo stesso.

Questa mattina alle ore 7,30 l’Esecutivo già all’opera, ha deliberato la costituzione del COC e alle ore 15,00 la riunione con l’intera struttura ove si è notata l’assenza della Provincia che anche se dimostratasi attenta nelle attività succedutesi, la non presenza al coordinamento del COC, certo non è di conforto all’Ente in difficoltà.

Infine la strada di accesso al borgo di Poggio Umbricchio in grave dissesto, tanto da produrre la chiusura della stessa e quindi il divieto di accesso al paese.

Spero di trovare ben presto le giuste risposte per ripristinare lo stato iniziale e ridare i dovuti servizi alla cittadinanza a partire da Poggio per poi pensare al paese di San Giorgio, quest’ultimo isolato dal versante montoriese a seguito di una importante frana sulla provinciale.”

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi