LUCREZIO PAOLINI (IDV); “Consorzio di bonifica Sud Lanciano-Vasto, l’Assessore Febbo ancora latitante in Commissione di Vigilanza”.

7 Novembre 2013 20:420 commentiViews: 10

LUCREZIO PAOLINI (IDV); “Consorzio di bonifica Sud Lanciano-Vasto, l’Assessore Febbo ancora latitante in Commissione di Vigilanza”.

“Non c’è due senza tre per l’Assessore Febbo, il quale”, dichiara il Capogruppo regionale dell’IdV, Lucrezio Paolini – “si rifiuta per l’ennesima volta di venire in Commissione di Vigilanza a riferire su una serie di vicende legate al gravissimo stato in cui versa il Consorzio di Bonifica Sud Lanciano-Vasto.

Disporre l’audizione degli Assessori regionali”, continua il Consigliere Paolini, “è una prerogativa della Commissione di Vigilanza, che però viene del tutto ignorata dall’Assessore Febbo, impedendo di fatto che venga svolto il doveroso controllo sugli enti strumentali da parte della Commissione e, quindi, di tutto il Consiglio regionale.

L’Assessore, evidentemente, non è in grado o non vuole fornire risposte in merito all’abissale deficit ed ai presunti illeciti del Consorzio (già denunciati dall’ex presidente del collegio sindacale Raffaele Felice) cercando di mantenere premuto il coperchio su un pentolone pieno di debiti e magagne, che prima o poi esploderà con effetti devastanti.

Intanto, però, i dipendenti del Consorzio non percepiscono lo stipendio, gli agricoltori pagano i canoni senza ottenere adeguati servizi e non si ferma la cattiva gestione di un ente che dovrebbe svolgere un ruolo fondamentale per l’economia agricola di quelle zone”.

Chieti, 7 novembre 2013

Lucrezio Paolini

Capogruppo regionale IDV

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi