Alba Adriatica. Le bandiere blu, quelle “verdi” e i nostri primi sei mesi di risultati veri

29 Novembre 2013 02:460 commentiViews: 11

Le bandiere blu, quelle “verdi”

e i nostri primi sei mesi di risultati veri

L’amministrazione Comunale del Comune di Alba Adriatica del Sindaco Tonia Piccioni fa notare ancora una volta, l’inutile tentativo di lucrare spazi di visibilità (sempre in prossimità del consiglio comunale )e sperare che quegli spazi vengano confusi con una parvenza di opposizione politica, da parte di alcuni consiglieri che si avventurano sul terreno delle dichiarazioni improvvide, cercando vanamente di mortificare l’azione di una amministrazione che, in pochi mesi, ha già segnato le tappe di un successo scandito dalla soddisfazione dei cittadini che l’hanno eletta.

L’ultima trovata ad effetto è quella relativa alle bandiere blu, di chi, condannato alla minoranza, è costretto a sventolare quelle verdi dell’invidia.

Ci si accusa, oggi, di essere in grave ritardo nella gestione delle schede relative all’ottenimento del riconoscimento, cercando anche di accreditare la falsa verità di una scadenza fissata per il 29 novembre. A beneficio del solerte consigliere di minoranza, comprensibilmente ancora provato dalla pesantissima sconfitta elettorale patita, ricorderò non solo che la scadenza è in realtà fissata per il 18 dicembre, ma anche che il Comune di Alba Adriatica sta facendo tutto quello che deve essere fatto, e come deve essere fatto, per l’ottenimento della bandiera blu. Del progetto, infatti, si stanno interessando gli uffici competenti.

E non solo, visto che il nostro Comune ha recentemente avuto un incontro a Roma, proprio sulla bandiera blu, al quale hanno preso parte il consigliere delegato Tribuiani e il referente d’ufficio. Con buona pace, dunque,del consigliere in debito di visibilità, il nostro Comune sta lavorando a pieno ritmo alla questione “bandiera blu” inalberando nel frattempo le bandiere della verità e non quelle, volgarmente inefficaci, della disinformazione.

E a proposito di bandiere della verità, sempre a beneficio di quei consiglieri di opposizione che continuano, loro malgrado, a credere che l’accusar senza fondamento sia portatore di grandi risultati politici, voglio ricordare, in rapido elenco, quali siano i risultati conseguiti dalla nostra amministrazione:

– Finanziamento dei lavori di messa a norma dello Stadio;

– Finanziamenti specifici per il ripascimento dell’arenile zona nord;

– Finanziamento per la sistemazione della Bambinopoli;

Finanziamento per la videosorveglianza ed incarico progetto esecutivo;

– Finanziamenti per la messa in sicurezza degli edifici scolastici con la riqualificazione     energetica delle centrali    termiche;

– Progetti scolastici di diffusione della cultura del compostaggio e del riciclaggio;

– Prosecuzione iter amministrativo  progetto Paride per la pubblica illuminazione;

– Prosecuzione e integrazione iter tecnico amministrativo  nuovo depuratore;

– Progetto pilota per la pulizia degli arenili;

– Progetto “pari opportunità” per autostima e difesa personale;

– Progetto wi-fi free sulla costa;

– Progetto riqualificazione della pista ciclabile;

– Progetto controllo della rete fognaria;

– Progetto controllo acque bianche / acque nere;

– Progetto sportello di prossimità;

– Progetto   assistenza educativa nelle scuole;

– Progetto ultrasettantenni denominato “da grande“;

– Progetto sicurezza del territorio con Associazione Volontari dei Carabinieri;

– Progetto Federalismo Demaniale (acquisizione beni del demanio);

– Progetto finanziamento Lab(Oratori) – Oratori Parrocchiali;

– Progetto di mobilità sostenibile, per l’istallazione di colonne per ricariche auto elettriche.

– Sistemazione e attivazione impianto anti incendio pineta di villa fiore

– Rimessa a norma palazzetto dello sport

– censimento delle palme presenti sul territorio per la lotta al punteruolo rosso

– integrazione organico comunale con l’impiego di L.S.U

Tutto questo, e non solo questo, in appena sei mesi. Ci rendiamo conto che, una tale quantità di risultati possa essere di difficile digestione per chi, storicamente, ha caratterizzato i propri semestri amministrativi solo con la conta delle occasioni mancate, ma le proprie frustrazioni politiche non possono essere considerate un alibi per cercare di denigrare chi, al contrario, sta lavorando tanto e bene per la risoluzione dei tanti problemi di Alba.

Problemi lasciati da chi, negli anni, ha sempre cercato di rimandarne la soluzione, sperando che prima o poi,  chissà forse magicamente, quei problemi si risolvessero da soli. Ma la magia non c’è stata, i cittadini se ne sono accorti e hanno chiesto a noi di risolvere quei problemi.

Lo stiamo facendo.

Continueremo a farlo

per il bene di Alba Adriatica.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi