Abruzzo Meteo, “Intensa perturbazione attesa dalle prossime ore dapprima al centro-nord. Da lunedì arriva il freddo”

22 Novembre 2013 02:150 commentiViews: 6

“Intensa perturbazione attesa dalle prossime ore dapprima al
centro-nord. Da lunedì arriva il freddo”

Sulla nostra Penisola la pressione è in diminuzione a causa
dell’arrivo di un’intensa perturbazione proveniente dalle Isole
Britanniche, caratterizzata dalla presenza di un nucleo di aria fredda
in quota che, a partire da stasera, raggiungerà il Mediterraneo
centro-occidentale, determinando la formazione e l’approfondimento di
un vortice depressionario sui nostri mari occidentali, a cui sarà
associata una nuova intensa fase di maltempo che interesserà gran
parte delle nostre Regioni, Abruzzo compreso. Nelle prossime ore è
atteso un deciso peggioramento al nord e sulle regioni
centro-settentrionali tirreniche, tornerà la neve a bassa quota sul
settore nord-occidentale della nostra Penisola, mentre forti temporali
potranno interessare Liguria e Toscana dalle prossime ore. Forti
temporali si svilupperanno, inoltre, tra domani pomeriggio e sabato
mattina, e interesseranno gran parte delle nostre regioni
centro-meridionali, in particolare il settore tirrenico, Lazio e
Campania in primis, ma anche la nostra Regione sarà coinvolta da
questo peggioramento, specie da venerdì pomeriggio-sera e nel corso
del fine settimana. Torneranno piogge diffuse e persistenti
soprattutto sulle Marche, a carattere sparso sulla nostra Regione ma
localmente di forte intensità e temporali al meridione, mentre da
lunedì è previsto l’arrivo di masse d’aria molto fredda di origine
artica che, alla base dei dati attuali, raggiungeranno le nostre
regioni centro-meridionali, favorendo una generale e sensibile
diminuzione delle temperature con probabili nevicate fino a quote
molto basse su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica, specie tra
lunedì e martedì: vedremo. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo
nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore occidentale e
sulle zone montuose dove non si escludono precipitazioni. Nuvoloso sul
settore orientale e costiero ma senza fenomeni di rilievo, mentre
temporali potranno interessare l’Adriatico centrale nelle prossime
ore. Atteso un graduale rinforzo dei venti occidentali nelle prossime
ore, specie sulle zone montuose e sul settore orientale. Graduale
peggioramento a partire dalla seconda metà della giornata di
venerdì.

Temperature: In temporaneo aumento sul settore orientale ma la
tendenza è verso una graduale diminuzione nelle prossime ore, specie
sul settore occidentale.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali con possibili rinforzi sul
settore orientale e a ridosso dei rilievi.

Mare: Generalmente mosso.

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi