Tortoreto. Incredibile vicenda di tue turisti italiani a Malta. Protestano per le frasi offensive verso i loro connazionali

13 Ottobre 2013 23:280 commentiViews: 261

La Valletta (Malta). Una coppia di Tortoreto, durante un giro turistico per la città maltese, decidevano di recarsi nella cattedrale di San Giovanni dove si trova una tela del Mattia Preti artista del seicento presente anche nella loro città di provenienza con una tela recentemente restaurata (Battesimo di Sant’Agostino). Al termine nella visita, girando tra i tantissimi negozi di souvenir, decidevano di entrare in uno di essi per fare dei piccoli acquisti, ma all’esterno dello stesso trovavano appeso e in vendita una serie di  strofinacci usati normalmente in cucina con delle frasi ironiche su come gli italiani all’estero ignorino la correttezza della pronuncia della lingua inglese e cercano con termini e modi maccheronici di chiedere informazioni. I giovani coniugi Gabriele Barcaroli e Lidia Ciccarelli, questi i loro nomi, stizziti dalla presenza e vendita degli stessi, chiedevano in lingua inglese l’acquisto, li fotografavano e protestavano per le offese ironiche stampate sul gadget. Al termine del battibecco con la titolare si facevano dare delle forbici dalla proprietaria per poi tagliare entrambi gli strofinacci lasciandoli sul bancone. Non aggiungiamo altro, parlano le immagini.

Pubblichiamo le foto dei due strofinacci.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi