Lanciano. VISITA SOTTOSEGRETARIO GABRIELE TOCCAFONDI ALL’ITS DI LANCIANO

8 Ottobre 2013 21:560 commentiViews: 13

VISITA SOTTOSEGRETARIO GABRIELE TOCCAFONDI ALL’ITS DI LANCIANO

LANCIANO (8 ottobre 2013). Con la visita del sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Gabriele Toccafondi, questa mattina al Palazzo degli Studi di Lanciano sono stati presentati i due nuovi corsi dell’ITS – Istituto Tecnico Superiore di Lanciano.

La presentazione è avvenuta nel corso di un workshop al quale hanno partecipato, oltre al sottosegretario Toccafondi, Paolo Gatti, assessore Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche sociali della Regione Abruzzo, Enrico di Giuseppantonio, presidente Provincia di Chieti, Mario Pupillo, sindaco del Comune di Lanciano e Gianni Orecchioni, preside dell’IIS “Da Vinci – De Giorgio” di Lanciano, scuola capofila della Fondazione ITS Sistema Meccanica. Il workshop ha inoltre visto protagonisti gli studenti dei corsi ITS già attivati e i loro tutor aziendali, che hanno raccontato la loro esperienza di Project work in azienda. In particolare, Susanna Di Giuseppe ha illustrato la sua esperienza nella I.M.M. Hydraulics, mentre Carlo Stivaletta ha raccontato il suo percorso nella Denso.

Il sottosegretario Toccafondi si è detto molto soddisfatto di come in Abruzzo si sia consolidato, attraverso l’Its di Lanciano, il legame tra scuola e aziende.

“In un contesto nazionale dove il 40% dei giovani è disoccupato – ha sottolineato – ma dove 137mila aziende non trovano lavoratori qualificati (fonte Unioncamere), è la scuola che deve cambiare. E’ necessario stabilire un dialogo, una contaminazione tra scuola e imprese per poter superare, da un lato, gli altissimi tassi di disoccupazione e, dall’altro, l’assenza di professionisti specializzati. In quest’ottica – ha aggiunto il sottosegretario – una soluzione può arrivare proprio dai corsi Its”.

Il sottosegretario Toccafondi si è poi rivolto direttamente ai ragazzi: “Siete un élite – ha detto loro – perché fate parte dei tremila studenti a cui è stata data una buona possibilità di entrare da subito in azienda a lavorare, spesso la stessa azienda dove è stato fatto il percorso di project work”.

Gabriele Toccafondi ha poi sottolineato come le Fondazioni Its (inizialmente 62) stanno aumentando, perché sono proprio le imprese e gli enti a chiedere l’attivazione di corsi professionalizzanti che meglio rispondono alle esigenze del mercato.

Nel corso del workshop è stata poi tracciata l’analisi del percorso dei corsi ITS Sistema Meccanica di Lanciano. I corsi Its, è stato ribadito, derivano da una necessità: coniugare il sapere con il saper fare, stabilire un contatto tra il mondo della formazione e le aziende per costruire innovazione, in particolare rispetto al settore Automotive, che è il polmone produttivo e occupazionale più importante d’Abruzzo e della Provincia di Chieti, dove una famiglia su quattro ha un occupato in questo settore.

La mattinata è proseguita con un bilancio dei primi due corsi: “Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici”, i cui esami finali si svolgeranno a fine ottobre; “Tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici”.

Quindi, sono stati presentati i due nuovi corsi Its, le cui domande di iscrizione scadono il prossimo 30 ottobre:

  • TECNICO SUPERIORE PER L’INNOVAZIONE DI PROCESSI E PRODOTTI MECCANICI – con profilo territoriale orientato alla gestione approvvigionamenti per la produzione – SUPPLY CHAIN;
  • TECNICO SUPERIORE PER L’AUTOMAZIONE ED I SISTEMI MECCATRONICI – con profilo territoriale su ICT – MECCATRONICA.

I nuovi corsi formeranno nei prossimi due anni 50 nuovi tecnici attraverso un programma di 1000 ore di attività didattiche in aula, svolte da docenti altamente qualificati delle imprese (oltre il 50%), dell’Università e della Scuola, e 800 ore di project-work/stage presso le aziende che partecipano al progetto.

Gli allievi dei corsi ITS seguono anche una serie di attività collaterali per arricchire le loro competenze: corso intensivo di inglese con viaggio-studio in Inghilterra, corso di Project management con certificazione riconosciuta, oltre a corsi specifici aziendali (sicurezza e ambiente, sicurezza elettrica etc.).

Infine, la Fondazione, nell’ottica dell’integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro e della diffusione della cultura tecnica e scientifica, ha attivato una serie di iniziative rivolte ai giovani in età scolare, ai docenti delle scuole tecniche e ai lavoratori delle imprese, volte a migliorare le funzioni di orientamento nelle scuole, migliorare le competenze dei ragazzi nella lingua inglese con utilizzo di insegnanti madrelingua e piattaforme on-line, aggiornare le competenze tecniche ed informatiche dei docenti delle scuole attivando scambi e collaborazioni con personale delle aziende, corsi di aggiornamento delle competenze trasversali (cooperative learning, Decision Making, Conflict Resolution, Problem Solving etc.)  del personale aziendale.

La Fondazione di Partecipazione Istituto Tecnico Superiore “Nuove tecnologie per il made in Italy Sistema meccanica” si è costituita a luglio 2010 ed  ha come soci: IIS “Da Vinci – De Giorgio” – Lanciano, IIS “U. Pomilio”  – Chieti, IIS  “E. Mattei” – Vasto, IAM scarl, Università dell’Aquila, CNOS-FAP, ENFAP, Provincia di Chieti, CCIAA di Chieti,  Comune di Lanciano, Soc. Cons. Sangro-Aventino a r.l., Consorzio Universitario Lanciano, ADECCO Italia Spa.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi