La Grande Pescara: “Destinare a sala prove gli immobili destinati a rom”

27 ottobre 2013 20:050 commentiViews: 69

Una sala prove destinata ai giovani musicisti: è questa la proposta de La Grande Pescara per l’utilizzazione di parte delle strutture confiscate a famiglie rom ed entrate a far parte del patrimonio del Comune di Pescara di cui ha dato notizia ieri l’Assessore al Patrimonio, Eugenio Seccia.

Con una spesa modestissima, occorrente per l’insonorizzazione di una sala e la realizzazione del divisorio per la regia, è possibile offrire una sala prove e registrazioni che il Comune potrà affittare ad un prezzo simbolico.

Si tratta di una iniziativa già intrapresa con successo in altri Comuni italiani in cui si è data la possibilità di coltivare una forma espressiva tanto importante nella fase formativa delle generazioni più giovani.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi