Giulianova. Un consiglio comunale per salvare la Piccola Opera

7 Ottobre 2013 19:130 commentiViews: 10
logo-web

Il Cittadino Governante

associazione di cultura politica
Piazza Buozzi 22, 64021 Giulianova (TE)
Tel.3461035861 Fax. 0857992144
i nfo@ilcittadinogovernante.it
Comunicato Stampa
Un consiglio comunale per salvare la Piccola Opera

La folta partecipazione all’assemblea pubblica contro i tagli decisi dalla Regione nei confronti della Piccola Opera Charitas, ha dimostrato una volta di più come l’istituto fondato dal compianto Padre Serafino Colangeli, rappresenti per la città di Giulianova un patrimonio insostituibile, e come tale, da difendere solidalmente senza alcuna pregiudiziale o divisione.

Proprio per questo è importante l’invito al Presidente Chiodi a visitare la struttura. Lanciato dal comitato dei genitori dei ragazzi ospiti, è stato fatto proprio da tutte le forze politiche  presenti, convinte che la pluralità di voci possa dare un valore aggiunto alla richiesta di attenzione per la POC. E ancora, noi riteniamo che l’invito per una visita debba essere accompagnato anche dall’invito a partecipare ad un consiglio comunale sulla delicata problematica, da tenersi proprio all’interno della struttura che oggi viene minacciata dai tagli, consiglio che sarebbe segno tangibile di un’unione al di là degli schieramenti partitici. La proposta, avanzata nell’assemblea al Kursaal, è sembrata accettata con entusiasmo da tutti.

“Paese nel paese”, la Piccola Opera Charitas è infatti,  nel suo genere una struttura unica, realizzata dal suo fondatore nel segno del più concreto amore cristiano e di servizio alla persona. Solo chi effettivamente è entrato in quella struttura può rendersi conto di quale  straordinario dono padre Serafino ha arricchito Giulianova, sua amata città adottiva.

Lo sanno i Giuliesi e sicuramente lo intuiscono anche gli amministratori regionali, diamo però loro la possibilità di toccare con mano ciò che non è solo nostro vanto ma di tutta la Regione Abruzzo: una struttura in cui l’uomo è al centro con l’insieme dei suoi diversificati bisogni, e per cui si persegue non solo la sopravvivenza ma una vita dignitosa e decorosa, piena di senso nonostante le difficoltà.

Per questo sollecitiamo il sindaco affinchè, coinvolgendo tutti i gruppi consiliari (di maggioranza e  di opposizione),  inoltri al Governatore Chiodi l’invito ufficiale per la visita e per tenere prima possibile un consiglio comunale all’interno della Piccola Opera Charitas.

Giulianova 07.10.13

Il CITTADINO GOVERNANTE

associazione di cultura politica

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi