Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288
Giulianova. Saranno espulsi i cittadini siriani ritrovati nella frazione di Case di Trento - GiulianovaNews
Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.giulianovanews.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Giulianova. Saranno espulsi i cittadini siriani ritrovati nella frazione di Case di Trento

11 Ottobre 2013 20:500 commentiViews: 8

Saranno destinatari di provvedimento di espulsione i cittadini stranieri rinvenuti ieri sera in Loc. Case di Trento di Giulianova. Nessuno ha avanzato richiesta di asilo politico.

Saranno notificati nella tarda mattinata odierna i provvedimenti di espulsione ai cittadini stranieri asseritamente siriani, tra i quali una donna, rinvenuti ieri sera  da pattuglie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza nei pressi di Loc. Case di Trento del Comune di Mosciano Sant’Angelo.

A dare l’allarme una telefonata, pervenuta alla Centrale Operativa dei Carabinieri  di Giulianova alle 20,35 circa, che segnalava la presenza di numero imprecisato di stranieri abbandonati da un TIR nei pressi della predetta località.

Nel corso degli accertamenti gli stranieri, sprovvisti di passaporto (solo alcuni detengono documento siriano di identità), si dichiaravano tutti di nazionalità siriana e confermavano di aver percorso la dorsale adriatica all’interno di un TIR, dal quale sono stati scaricati ingannevolmente, nella convinzione di aver raggiunto la meta di viaggio.

Gli stessi, infatti partiti dalla Turchia, hanno raggiunto Bari via Grecia e, da qui, a bordo di un TIR, avrebbero dovuto raggiungere la Germania per ricongiungersi con familiari e/o amici.

Dopo il rintraccio, gli stranieri sono stati tutti accompagnati, per le formalità di rito,  presso il Comando Compagnia CC di Giulianova, per poi essere trasferiti al Centro culturale del quartiere Annunziata di Giulianova, dove hanno trascorso la notte, rifocillati ed assistiti dai volontari della C.R.I. della cittadina costiera.

Nessuno degli stranieri ha avanzato richiesta di asilo politico e, pertanto, dovranno lasciare il suolo italiano.

Teramo, 11 ottobre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi