Giulianova. Presentazionio: L’UOMO PERFETTO di Vincenzo Bosica presentato alla sala culturale Yuko Nakachi’ di GIULIANOVA

30 Ottobre 2013 02:160 commentiViews: 8

Giovedì 31 ottobre lo scrittore pescarese ospite della Compagnia dei Merli
Bianchi a Giulianova

Appuntamento con la letteratura alla sala culturale ‘Yuko Nakachi’ in via
Matteotti 115 a Giulianova. Giovedì 31 ottobre, alle 18.30, ospite della
seconda rassegna di eventi culturali promossa dalla Compagnia dei Merli
Bianchi, sarà l’autore pescarese Vincenzo Bosica con il suo secondo
romanzo “L’Uomo Perfetto” (Edizioni Tabula Fati). L’incontro
sarà moderato da Luisa Ferretti della L&L Comunicazione.

IL LIBRO – Uscito nelle librerie quest’anno dopo l’ottimo esordio
dell’autore con il fantascientifico-distopico “Irregolare”
(Edizioni Solfanelli), “L’uomo perfetto” regala invece una comicità
attuale e pepata, a tratti sprezzante, focalizzata sui rapporti di coppia.
L’intera opera ruota intorno alla professione del protagonista Drake
Vörson, che è quella di essere un Uomo Perfetto. Drake ci racconta della
strada percorsa per diventare un Uomo Perfetto e dispensa utili consigli a
tutti coloro che desiderano diventare perfetti come lui, descrivendo anche
lo svolgimento di alcuni contratti. A tratti sembra un manuale di
autostima, a tratti un’autobiografia, a tratti un romanzo rosa-erotico; di
sicuro ne “L’uomo perfetto” non si fa altro che ridere, anche se
non mancano spunti per riflessioni più profonde sul significato dell’amore
e sul valore dei sentimenti.

L’AUTORE – Vincenzo Bosica (Pescara 1977) grafico, illustratore e
scrittore, è un personaggio eclettico la cui creatività ricca e
sfaccettata lo spinge spesso ad approfondire aspetti dell’esistenza
tutt’altro che banali. Sostenuto da un percorso di studi scientifici e
filosofici, è attratto da quanto è misterioso, eccentrico e indecifrabile;
dagli sviluppi spesso straordinari a cui potranno condurre le scoperte
scientifiche; dalla direzione che prenderà il futuro; da quanto e come
l’uomo sarà capace di adattarvisi. Il suo primo racconto, “Capsule”
(“IF-Insolito e Fantastico”, 2009), è quasi un saggio sulla scienza
moderna, declinato con ironia e uno stile personalissimo, che gli giova
consensi di pubblico e di critica. “Irregolare” è il suo primo romanzo
(Solfanelli, Chieti 2010), ambientato in un futuro non troppo distante e
non troppo inverosimile. Sono seguite pubblicazioni di racconti su diverse
riviste e antologie (Il gran giorno, Aldilà, Per un fiocco di neve, Conto
all
a rovescia, MELW). Con il suo secondo romanzo “L’uomo perfetto”, Bosica
apre una breve parentesi ironica per divertirsi e divertire. Da tempo
lavora al nuovo romanzo cyberpunk.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi