Giulianova. Piccola Opera Charitas. Silenzio del governatore Chiodi sulle richieste del sindaco che dice: “Allora andremo a L’Aquila”.

11 Ottobre 2013 01:290 commentiViews: 7

Piccola Opera Charitas. Silenzio del governatore Chiodi sulle richieste del sindaco che dice: “Allora andremo a L’Aquila”.

Silenzio da parte del governatore Chiodi sulla richiesta del sindaco Francesco Mastromauro, anticipata telefonicamente all’indomani dell’incontro del 3 ottobre al Kursaal e formalizzate il 7 ottobre seguente, di fissare un incontro urgente per discutere della questione Piccola Opera Charitas.

Capisco che il presidente Chiodi sia oberata di impegni ma questo silenzio davvero appare incomprensibile”, dichiara il sindaco. “Direi anzi che la mancanza di ogni risposta, anche telegrafica, sia poco rispettosa nei confronti di un’istanza che ho inviato sia in qualità di sindaco e sia come portavoce di una necessità espressa in maniera corale e collettiva durante l’incontro al Kursaal. La questione della Piccola Opera, come ho dichiarato, merita una corsia preferenziale, che a quanto pare non c’è. E allora, sempre ribadendo il principio che non esistono avversari ma interlocutori – conclude il sindaco – vorrà dire che andremo in delegazione a L’Aquila, in occasione della prima seduta del Consiglio regionale, e non torneremo a Giulianova fino a quando non avremo ottenuto di parlare con i capigruppo consiliari e con lo stesso presidente Chiodi”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi