Giulianova. Decreto “del fare”. Il Comune di Giulianova si aggiudica 1.596.000 euro per il progetto di messa in sicurezza della scuola “Don Milani”. Il sindaco: “E’ uno degli importi più alti dell’intera provincia”.

29 Ottobre 2013 01:040 commentiViews: 7

Decreto “del fare”. Il Comune di Giulianova si aggiudica 1.596.000 euro per il progetto di messa in sicurezza della scuola “Don Milani”. Il sindaco: “E’ uno degli importi più alti dell’intera provincia”.

La pattuglia dei detrattori e dei profeti di sventura, in servizio 24 ore su 24, immagino rimarrà delusa. Tutti gli altri, ben più numerosi, che invece hanno a cuore il bene della città, come me  saranno felici per il raggiungimento di questo ambizioso ed importante obiettivo, che premia gli sforzi e la solerzia dell’Amministrazione comunale”.

Così il sindaco Francesco Mastromauro in relazione all’approvazione del progetto  approntato dal Comune per la messa in sicurezza del plesso scolastico “Don Milani” al Lido che ospita le materne ed elementari.

Il nostro progetto, nonostante i tempi strettissimi imposti per la sua redazione e conseguente trasmissione alla Regione Abruzzo, che a sua volta lo ha inviato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha convinto gli organi preposti alla valutazione. Quindi avremo a disposizione la cifra indicata per l’intervento, pari 1.596.000 euro, a totale carico dello Stato. E si tratta di uno degli importi più alti dell’intera provincia di Teramo”.

Il progetto prevede una serie di lavori finalizzati ad incrementare del 46% il coefficiente di vulnerabilità sismica del complesso immobiliare. “La Regione Abruzzo – prosegue il sindaco – ha stabilito che gli interventi debbano essere eseguiti tra il febbraio e il settembre del 2014. Ma per evitare disagi alle attività didattiche, ho deciso, d’intesa con il dirigente dell’Area tecnica Maria Angela Mastropietro, che la maggior parte dei lavori verrà eseguita durante il periodo estivo, mentre saranno adottati opportuni adeguamenti per la parte dei lavori da eseguire nel periodo febbraio-giugno”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi