Giulianova. Circolo virtuoso Il nome della Rosa Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a Incontro con: Alberto LIGUORO A cura di: Domenico SPINA

15 ottobre 2013 00:450 commentiViews: 12

Venerdì 18 ottobre 2013, ore 21.30

Circolo virtuoso Il nome della Rosa Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a
Incontro con: Alberto LIGUORO
A cura di: Domenico SPINA

Nola, 11 settembre 1943. Dopo l’armistizio dell’8 settembre i nazisti, fino ad allora alleati e amici del regime mussoliniano, diventano improvvisamente nemici e occupanti.
A Nola si svolge una delle pagine più drammatiche di quei convulsi e confusi giorni. Una guarnigione italiana viene disarmata con l’inganno e posta sotto la minaccia delle armi. Gli ufficiali sono in fila davanti al muro di cinta, sono loro i prescelti che dovranno pagare per la morte, avvenuta il 10 settembre al termine di uno scambio a fuoco, d’un ufficiale tedesco. Tra gli italiani al muro c’è il padre dell’autore di questo libro, che sarebbe nato sei mesi dopo la strage di Nola.
Questo libro è la cronaca di quell’eccidio e da quell’eccidio. È la cronaca vista dall’esterno, il racconto storico di quei giorni e di quei morti. Ed è la cronaca dall’interno di quelle anime mandate al macello dalla crudeltà degli occupanti e dalla pochezza di chi a quel tempo governava l’Italia. Ma è, questo libro, anche un immenso atto d’amore di un bambino verso i suoi genitori persi per sempre e di un cittadino nel nome della verità. Al di fuori di ogni propaganda. Un libro da leggere e da amare, di sangue e di poesia, di dolore e di ottimismo: questo ci consegna Alberto Liguoro.

L’autore
Alberto Liguoro (San Marco dei Cavoti, 1944), avvocato e giornalista, già Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Milano e Consigliere della Corte di Cassazione, è sposato e ha tre figlie. Ha scritto, tra gli altri, per “L’Indipendente” di Milano, per “Cronache di Napoli” e per la rivista giuridica “Diritto e Giustizia” (Giuffrè). Ha pubblicato per Maremmi editore “La maschera del tempo” (1998), “Radici” (2000), “Rumori di passi nei giardini imperiali” (2009); per i tipi di Alfredo Guida ha pubblicato “Il Vecchio Teatro”. Ha pubblicato inoltre una decina di raccolte di poesie e ha ottenuto il premio speciale “Sulle ali della memoria” nell’ambito del premio artistico letterario “Nicola Mirto”.



Domenico Spina
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi