Atri. I consiglieri Prosperi e Ferretti aderiscono al Partito Democratico e al gruppo PD in consiglio comunale ad Atri.

23 Ottobre 2013 22:530 commentiViews: 9

I consiglieri Prosperi e Ferretti aderiscono al Partito Democratico e al gruppo PD in consiglio comunale ad Atri.

Ho deciso di aderire al Partito Democratico di Atri – afferma Alfonso Prosperi – dopo alcuni mesi di proficua collaborazione con gli esponenti locali di questo Partito, apprezzandone, in particolare, la passione, la competenza e l’impegno dimostrato, che sicuramente porterà alla costruzione di un gruppo solido e coeso.

Ritengo il PD un partito pieno di idee ed aperto a tutti, progressista, con una straordinaria capacità d’innovare, tenendo sempre in primo piano la giustizia sociale. Penso ad un PD dove le idee circolino con una logica aperta, un ambiente che favorisca l’emersione di progetti che disegnino un partito aperto, un partito ecologista, solidale, democratico e soprattutto partecipato.  Purtroppo, ormai da anni, si avverte un senso di sfiducia verso la politica e credo sia questo il momento di dare quel segnale forte che da più parti viene richiesto. Un segnale che dia respiro alle famiglie, ossia a coloro che, più di tutti, risentono della crisi generale di questo particolare momento storico. Solo una sinistra coesa e ferma nelle scelte può dare una svolta decisiva. Una sinistra che innanzitutto s’impegni a ricostruire se stessa, dall’ultimo circolo comunale sino ai vertici nazionali, una sinistra che trovi finalmente un leader in grado di rappresentarla pienamente. Questa nuova sinistra avrà il compito di ricostruire dalle fondamenta l’Italia.
C’è una base da ricostruire, un rapporto con il territorio da recuperare. Quindi non è il momento di stare a guardare, i miracoli non esistono e tutto questo non si costruisce da solo, ecco perché ritengo che oggi sia necessario esserci.
Sono fiducioso che i dirigenti del Partito Democratico, i parlamentari, i consiglieri regionali, i consiglieri provinciali ed i sindaci del partito, sapranno farsi interpreti del grido di dolore degli italiani affinché siano soddisfatte le legittime attese dei cittadini.

Ripeto è importante esserci, perché adesso possiamo costruire il partito che vogliamo: un interlocutore forte e credibile in grado di governare.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi