Abruzzo. LU CALLARO’: 23 EDIZIONI PER LA TANTO ATTESA CLASSICA DI FINE STAGIONE IN ABRUZZO

24 Ottobre 2013 00:220 commentiViews: 15

LU CALLARO’: 23 EDIZIONI PER LA TANTO ATTESA CLASSICA DI FINE STAGIONE IN ABRUZZO

La stagione su strada sta volgendo al termine e manca davvero poco all’appuntamento ciclistico di chiusura per eccellenza in Abruzzo: domenica 27 ottobre ai nastri di partenza Lu Callarò a Torano Nuovo (Teramo) con la caratteristica particolare di essere aperta a tutti dagli amatori ai professionisti.

La manifestazione prende spunto dalla parola d’uso dialettale abruzzese “Lu Callarò” la cui etimologia è antica. Il significato si riconduce al recipiente di rame usato per la cucina in cui buttare e cuocere di tutto come si usava nei vecchi casolari di una volta sul fuoco del camino.

Negli anni passati quando il Giro di Lombardia si correva l’ultimo sabato del mese di ottobre, alcuni professionisti reduci della classica delle foglie morte, scendevano ben volentieri in Abruzzo a pedalare sulle strade de Lu Callarò. Nell’edizione del ventennale a dare lustro all’evento fu “El Diablo” Claudio Chiappucci in qualità di testimonial.

Per la 23° edizione consecutiva, si è messa in moto la magistrale macchina organizzativa a cura dell’Asd Lu Callarò di Domenico Lignini in stretta sinergia, in ambito istituzionale, con la Regione Abruzzo, la Provincia di Teramo, il Comune, la Proloco e la Protezione Civile di Torano Nuovo, sotto l’egida dell’Acsi Settore Ciclismo Teramo presieduta da Raffaele Di Giovanni.

I numeri sono sempre stati dalla nostra parte – sottolinea Domenico Lignini, patron della manifestazione – sopra le 200 unità e questo rappresenta un’ulteriore riconferma anno dopo anno nonostante le difficoltà che stiamo attraversando a livello economico. Ho il sostegno degli sponsor, dei partner istituzionali, dell’amministrazione comunale, della Proloco, dell’Acsi Teramo, dei Carabinieri, della scorta tecnica, delle Protezioni Civili di Torano Nuovo e Giulianova e soprattutto dei partecipanti ai quali sono e sarò sempre riconoscente. Se questo evento sportivo ha riscosso apprezzamenti positivi da oltre vent’anni a questa parte è anche certamente merito loro”.

La corsa si sviluppa sui 18 chilometri in circuito davvero spettacolare che attraversa le colline teramane, quasi ai confini con le Marche, degno di un mondiale a detta degli esperti del settore. I corridori devono percorrere per ben cinque volte l’itinerario Torano Nuovo, Nereto, Garrufo di Sant’Omero e ritorno a Torano Nuovo.

Il ritrovo della gara è previsto alle 7,15 al Bar Roma di Torano Nuovo e la partenza è prevista per le 9,00. Un’altra caratteristica che contraddistingue Lu Callarò è la sontuosa premiazione per le quattro fasce: professionisti, dilettanti, juniores, allievi, cadetti  e junior (prima); senior e veterani (seconda); gentleman e supergentleman (terza); la seconda serie di tutti gli enti (corridori che non hanno mai vinto), cicloturisti e donne (quarta).

Si consiglia di effettuare la pre-iscrizione completa di generalità dell’atleta, numero di tessera, società di appartenenza da inviare all’indirizzo mail   info@udaceteramo.it . Il costo dell’iscrizione è fissato a 12 euro con chip e pranzo compreso.

ALBO D’ORO (recente)
2004 Angelo Menghini
2005 Massimiliano Bonaduce
2006 Danilo Andrenacci
2007 Wladimiro D’Ascenzo
2008 Angelo Menghini
2009 Stefano Miniello
2010 Wladimiro D’Ascenzo
2011 Stefano Miniello
2012 Luciano Mencaroni

In allegato alcune foto d’archivio, veduta di Torano Nuovo e video dell’edizione 2011 con la vittoria di Miniello ai link http://www.youtube.com/watch?v=fRKYpEa2GRs  o http://www.youtube.com/watch?v=_EzkkOQZwh0

Saluti&Cordialità
Luca Alò
333-3013269
luca-alo1981@libero.it
luca_alo1981@libero.it

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi