Abruzzo

Pescara. Di Iacovo (SEL): bonificare il pericoloso degrado dell’ex-Draga di Pescara

Di Iacovo (SEL): bonificare il pericoloso degrado dell’ex-Draga di Pescara

Presentata stamane al Comune di Pescara un’interrogazione del consigliere SEL Giovanni Di Iacovo sullo stato di pericoloso degrado in cui versa l’ex draga di Pescara.

“Oltre all’ex Co.Fa.- afferma Di Iacovo – ci sono anche altri spazi lasciati da quest’ amministrazione nell’abbandono e che meritano un’urgente risposta. La struttura dell’ex draga di Pescara, sita in via Valle Roveto e zone limitrofe, è formata da cadaveri di fabbricati in condizioni gravemente pericolanti. La mancanza di adeguata recinzione l’ha resa una vera e propria discarica a cielo aperto, per giunta ad un passo dal nostro fiume. Il fabbricato, oggetto di frequenti interventi da parte della polizia, è diventato luogo di ricovero sia di senzatetto, i quali corrono gravi rischi per via della struttura pericolante e per le pericolose condizioni igienico-sanitarie, sia di personaggi dediti a spaccio e altre attività illecite, minacciando frequentemente la sicurezza dei residenti della zona antistante. Da notare, inoltre, che in quest’area è presente anche una pista ciclabile frequentata da molti cittadini, sebbene ancora in attesa di essere sistemata, come molti altri tratti ciclabili della città.

Per la sua pericolosità, la zona deve essere urgentemente bonificata. Se non se ne occuperà la politica, c’è il rischio che se ne debba occupare la cronaca nera.

Infine, liberare e restituire ai cittadini– conclude Di Iacovo – una zona del genere, posta in un’area importante e collegata a zone frequentate e di pregio di Pescara, sarebbe un utile dono a tutta la città.

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.