Teramo. CONTROLLI FABBRICHE DI PRODOTTI ESPLODENTI: UNA DENUNCIA.

28 Settembre 2013 22:440 commentiViews: 8

CONTROLLI FABBRICHE DI PRODOTTI ESPLODENTI: UNA DENUNCIA.

ALCUNE DEFICIENZE NELLO STOCCAGGIO DEI PRODOTTI E LA MANCANZA DI ASSICURAZIONI SULLA VITA DEL PERSONALE CHE VI LAVORA HANNO FATTO SCATTARE LA SEGNALAZIONE ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA .

Prosegue la verifica dei depositi di materiale esplodente del teramano a tutela della pubblica e privata incolumita’ da parte del personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, con l’ausilio di artificieri specializzati della Polizia di Stato.

Il fine è di assicurare che i titolari delle licenze di fabbriche osservino scrupolosamente la normativa tecnica e amministrativa di settore.

Le verifiche degli Agenti della Questura hanno riguardato anche  il rispetto delle norme relative alla prevenzione degli infortuni e dei disastri all’interno e nei dintorni dei locali di lavorazione e stoccaggio dei prodotti esplodenti.

Nella decorsa giornata gli Agenti della Questura hanno denunciato E.D.B. per non aver rispettato le norme vigenti sulla corretta custodia del materiale esplodente  nella sua fabbrica che prevedono, tra l’altro, diversificati locali per il deposito in relazione alla tipologia e pericolosita’ dello stesso.

I controlli verranno ripetuti  a tutela dell’incolumita’ pubblica con cadenza regolare.

Teramo 28 settembre 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi