SCELTA CIVICA, NOMINATI I COORDINATORI PROVINCIALI, E INTANTO SUL TERRITORIO NASCE IL COORDINAMENTO DI PINETO

20 Settembre 2013 23:000 commentiViews: 8

SCELTA CIVICA, NOMINATI I COORDINATORI PROVINCIALI,

E INTANTO SUL TERRITORIO NASCE IL COORDINAMENTO DI PINETO


Alessandro Casmirri, coordinatore politico e Carlo Simone, coordinatore organizzativo

A Pineto alla guida del coordinamento l’avvocato Daniela Grossi

Teramo, 20 settembre 2013 – Il coordinatore politico provinciale di Scelta Civica per l’Italia è Alessandro Casmirri, designer e libero professionista di 33 anni originario di Controguerra che sarà affiancato nel ruolo di costruzione del partito sul territorio dal coordinatore organizzativo provinciale, Carlo Simone, 40 anni, impiegato rosetano. A dare notizia è il coordinamento provinciale di Scelta Civica insieme al deputato di Scelta Civica per l’Italia Giulio Sottanelli.

Siamo a lavoro in tutti i comuni della provincia di Teramo per radicare il partito e dare vita a coordinamenti locali e a gruppi consiliari all’interno delle amministrazioni comunali” spiegano i due coordinatori “stiamo cercando di coinvolgere tutti coloro che hanno manifestato la loro vicinanza a Scelta Civica e in molti casi si tratta di persone che non hanno esperienza politica. Il nostro movimento ha in ogni caso le porte aperte a chiunque voglia lavorare per il bene del territorio, il nostro obiettivo è iniziare un lavoro programmatico in tutti i Comuni e far sì che i coordinamenti di Scelta Civica diventino dei punti di riferimento e di ascolto per i cittadini e siano in grado di aggregare le realtà civiche già esistenti. In provincia di Teramo Scelta Civica c’è e può contare su numerosi gruppi che operano già sul territorio, il nostro lavoro in questa fase è quello di formalizzare la nascita dei gruppi e contribuire ad avviare il lavoro sul territorio”.

Dopo quello di Roseto, tra i primi coordinamenti locali ad essersi costituito c’è quello di Pineto che è guidato dalla coordinatrice locale,Daniela Grossi, avvocato di 38 anni. Il coordinamento pinetese può già contare su un folto gruppo fatto di giovani, donne e professionisti locali ed è a lavoro per discutere delle principali problematiche del comune e del territorio pinetese. Nei prossimi giorni il gruppo terrà un incontro pubblico per la presentazione alla cittadinanza.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi