Roseto. UNA NUOVA SEDE PER IL POLO LICEALE “SAFFO”: INCONTRO TRA IL SINDACO PAVONE E IL DIRIGENTE SCOLASTICO D’AMBROSIO

19 Settembre 2013 18:270 commentiViews: 8

UNA NUOVA SEDE PER IL POLO LICEALE “SAFFO”: INCONTRO TRA IL SINDACO PAVONE E IL DIRIGENTE SCOLASTICO D’AMBROSIO

Questa mattina il sindaco Enio Pavone ha ricevuto in Comune il dirigente scolastico del Polo liceale “Saffo”, Viriol D’Ambrosio, per discutere di alcune problematiche della scuola. In particolare, il dirigente ha rappresentato le difficoltà logistiche dell’attuale strutturazione del plesso, che insiste su cinque edifici distinti, di cui tre in affitto.
“Questo – ha evidenziato D’Ambrosio – crea parecchi disagi nell’organizzazione dell’attività didattica. Da sottolineare che il polo liceale rosetano  ha conosciuto negli anni una rapida espansione, grazie anche all’ampliamento dell’offerta formativa con gli attuali sei indirizzi, da quest’anno scolastico anche uno a caratterizzazione ambientale, e la costante crescita delle iscrizioni, richiamando molti studenti residenti lungo la fascia che va da Silvi ad Alba Adriatica”.
Il dirigente scolastico ha quindi sollecitato l’amministrazione ad avviare l’iter progettuale per una sede unitaria ed unica del plesso, in prossimità di quella attuale, al fine di garantirne la permanenza nel tessuto urbano di Roseto capoluogo.
Un appello raccolto dal primo cittadino: “C’è senz’altro l’impegno del sottoscritto e dell’amministrazione – ha detto il sindaco Pavone – a trovare una sistemazione idonea alle esigenze del polo liceale, nell’ottica della pianificazione urbanistica in itinere: l’obiettivo è quello di trovare la soluzione più confacente, interessando tutti gli enti competenti, anche attraverso il coinvolgimento di Provincia e Regione”.

Roseto, 18/09/13

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi