Polo Ict: al via il nuovo anno di attività Annunciato l’ingresso di undici nuove aziende

19 Settembre 2013 19:520 commentiViews: 4

Polo Ict: al via il nuovo anno di attività

Annunciato l’ingresso di undici nuove aziende

Giovedì 19 settembre 2013 – Inizia con l’ingresso di dieci aziende l’anno 2013/2014 del Polo Ict  regionale inaugurato ieri, 18 settembre, a Pineto, all’interno dello splendido scenario dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano.

Supera così quota 60 il numero dei soci operanti in tutto l’Abruzzo, tra imprese (piccole, medie e grandi), istituti di ricerca sia pubblici sia privati, e società di servizi che il Polo di innovazione tecnologica coordinerà nel 2014, favorendo la condivisione della conoscenza e la convergenza degli investimenti su nuove traiettorie di sviluppo di prodotti o servizi innovativi e tecnologici.

L’assemblea è stata arricchita da interventi proficui come quello di Sergio Galbiati, amministratore delegato di LFoundry, che ha raccontato il piano di sviluppo della società che ha acquistato lo stabilimento di Avezzano di Micron; del presidente della FIRARocco Micucci, che ha illustrato le azioni previste all’interno del Bando StartHope per la creazione di nuove imprese innovative; diTiziano Toschi, vicepresidente Senior di Electrolux, che ha parlato della filosofia della Open Innovation alla base del concetto di rete; e di Luca Stefanini, di Italia Lavoro, che ha presentato il contratto di alto apprendistato e le potenzialità per lo sviluppo di progetti di ricerca tra imprese e università.

«Siamo pronti ad un nuovo anno di sfide e di grandi progetti – ha spiegato il responsabile del Polo Ict, Giuseppe Cappiello – Continuando a favorire l’investimento e la condivisione di infrastrutture di ricerca, sperimentazione, prova e certificazione, riservando sempre grande attenzione verso le imprese più propositive e attive del territorio. Le imprese del Polo continueranno ad essere supportate con azioni di orientamento e accompagnamento, per aggregare i bisogni e disegnare congiuntamente percorsi di approfondimento, e poi con attività di laboratorio. Ci aspetta un anno fitto di impegni, a cominciare dalle giornate di Scuola sull’autoimprenditoria che organizzeremo a L’Aquila all’inizio di ottobre».

«La serata a Torre Cerrano ha segnato l’avvio di una simbiosi tra il mondo delle imprese e la difesa e valorizzazione ambientale – ha dichiarato il presidente dell’AMP Torre del Cerrano Benigno D’Orazio – Abbiamo voluto accogliere gli ospiti mettendo a disposizione le nostre espertissime Guide del Cerrano per una visita guidata al fortilizio medievale. Grazie a questo nuovo legame, è nostro obiettivo promuovere la consapevolezza delle imprese circa la possibilità di interagire con il Parco marino, sia mettendo a sistema conoscenze disponibili, sia stimolando strategie di impresa ecocompatibili e supportando il turismo sostenibile di cui siamo da sempre promotori».

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi