Pineto, apre il dispensario farmaceutico di Mutignano Sabato 21 settembre si aprono le porte per i residenti del borgo storico

15 Settembre 2013 10:050 commentiViews: 12

Pineto, apre il dispensario farmaceutico di Mutignano

Sabato 21 settembre si aprono le porte per i residenti del borgo storico

Tutto pronto per il dispensario farmaceutico di Mutignano, che il 21 settembre aprirà finalmente al pubblico.

Completata, infatti, l’ultima procedura per ottenere l’agibilità dei locali recentemente richiesti all’Ipab, con cui si conclude dunque ufficialmente il difficile percorso portato avanti dall’amministrazione comunale per garantire al borgo storico un importante servizio pubblico.

“E’ una grande soddisfazione – commenta il sindaco Luciano Monticelli – soprattutto perché la nostra priorità era quella di assicurare un servizio consono alle esigenze della popolazione. Il dispensario doveva, infatti, necessariamente sorgere nella popolosa frazione, dove risiedono per lo più anziani che altrimenti avrebbero reali difficoltà a raggiungere Pineto capoluogo per fare i propri acquisti e procurarsi i medicinali”.

Per l’apertura del dispensario, il Comune pinetese si è più volte battuto, arrivando addirittura a promettere di occupare con i cittadini la sede pescarese della Regione Abruzzo se le lungaggini burocratiche avessero ulteriormente dilatato i tempi necessari a ottenere le autorizzazioni previste.

“La battaglia portata avanti – continua il primo cittadino – non era strumentale. Avevamo l’esigenza di andare incontro alla popolazione più anziana. Il dispensario farmaceutico è di per sé una struttura sanitaria diversa da una farmacia intesa come tale, non si pone in concorrenza e rappresenta un servizio importantissimo per la frazione di Mutignano”.

A condizionare ulteriormente i residenti del borgo storico c’è inoltre la viabilità. La zona è infatti collegata a Pineto da una strada provinciale le cui condizioni sono davvero disagevoli. Curve e tornanti rendono difficoltoso l’arrivo al borgo antico, che, tra l’altro, si trova a un’altitudine tale da essere particolarmente soggetto alle conseguenze tipiche delle condizioni climatiche invernali.

“Non solo – continua Monticelli –. Le due linee di trasporto urbano che percorrono le strade per raggiungere le sedi farmaceutiche più vicine, a causa della scarsità di orari, frequenza delle corse e ubicazione delle fermate, non agevolano la mobilità dei residenti, soprattutto delle persone anziane”.

Da qui la protesta intrapresa dalla popolazione di Mutignano, scaturita anche in una petizione popolare che il primo cittadino ha subito abbracciato. “Ora possiamo ritenerci soddisfatti – conclude Monticelli –. Mutignano avrà finalmente il suo dispensario farmaceutico”.

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi