Cultura & Società

Lanciano. “VERSO LA NOTTE DEI RICERCATORI 2013/14” IL 13 SETTEMBRE ALL’OFFICINA SANGRITANA DI LANCIANO PRIMA TAPPA DI UN VIAGGIO LUNGO E… AMBIZIOSO

“VERSO LA NOTTE DEI RICERCATORI 2013/14”

IL 13 SETTEMBRE ALL’OFFICINA SANGRITANA DI LANCIANO

PRIMA TAPPA DI UN VIAGGIO LUNGO E… AMBIZIOSO

LANCIANO (10 settembre 2013). Inizia da Lanciano, con l’evento in programma venerdì 13 settembre 2013, il viaggio dell’Abruzzo verso la Notte dei Ricercatori, un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 per creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini, far scoprire la scienza in maniera ludica e stimolare l’interesse per le professioni nel campo della ricerca.

Un evento, quello del 13 settembre, che sarà soltanto il Prologo di una serie di iniziative che saranno realizzate nell’ambito del Patto per la Ricerca promosso dal Comitato TREE (Territorio e Ricerca per l’Eccellenza Europea) fino a Venerdì 26 settembre 2014 (data dellanostra notte).

La NOTTE DEI RICERCATORI ABRUZZO è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dall’onorevoleGIOVANNI DI FONZO, Presidente RATI (associazione promotrice del Comitato TREE), MARIO PUPILLO, sindaco del Comune di Lanciano (partner dell’iniziativa) e PASQUALE DI NARDO, presidente SANGRITANA (azienda ospitante l’evento del 13/09/13).

Prima tappa di questo viaggio è appunto il 13 settembre 2013 presso l’Officina Sangritana, che ospiterà numerosi momenti di confronto, focus sull’innovazione ed esibizioni artistiche e musicali.

Si inizia alle 21 con la proiezione del filmato 3D IL NOSTRO FUTURO HA UN CUORE ANTICO” – Dal Tram Treno alla riqualificazione del Parco del Mancino: un progetto pilota che rende la Ferrovia Adriatico Sangritana la prima impresa ferroviaria pronta a sviluppare questo asset.

La Sangritana aderisce e sostiene l’iniziativa, insieme ad altri partner, fino ad ospitarne l’evento iniziale, perché condivide profondamente il valore strategico della ricerca e della innovazione in tutte le sue declinazioni.

Spazio alle idee per la successiva presentazione del progetto TREE – TERRITORIO E RICERCA PER L’ECCELLENZA EUROPEA, nel corso della quale sarà illustrato il viaggio verso la “Notte dei Ricercatori Abruzzo”: il Patto per la ricerca, i Poli di curiosità con le scuole, le Borse di studio.

Quindi l’attenzione sarà dedicata a tre diversi Focus sull’InnovazioneAUTOMOTIVE: un ‘motore’ per l’Abruzzo; BIODIVERSITÀ AGRICOLA: 10 sapori da salvare; OUTLET: una rete abruzzese per la danza e le arti performative.

Momenti che racconteranno attraverso proiezioni, musica, parole e immagini, con un linguaggio ‘non convenzionale’, alcune idee progettuali che alimentano la vitalità della nostra regione.

Si conclude, alle 23, con il CONCERTO “Le 8 stagioni di Vivaldi e Piazzolla”. Protagonisti, l’Orchestra d’archi delle Fonderie Sonore e la Compagnia di danza Antonio Minini.

Un evento organizzato non a caso nel corso della “Nottata” che prelude l’Apertura delle Feste di Settembre di Lanciano; un’occasione per aspettare i fuochi pirotecnici delle 4 del mattino con allegria e divertimento, ma all’insegna delle idee, della conoscenza e della ricerca dell’innovazione.

Quello del 13 settembre è soltanto il Prologo di una serie di iniziative (la prossima in programma l’11 ottobre con un non-convegno dai toni ‘movimentati’ e ‘irriverenti’) che accompagneranno il viaggio verso la Notte Dei Ricercatori 2014 (26 settembre), quando il Progetto TREE si candiderà all’evento europeo.

Il Viaggio verso la Notte dei Ricercatori è organizzato dal Comitato TREE, che vede tra i suoi promotori RATI (Rete degli Abruzzesi per la promozione del Talento e della Innovazione) e Comune di LANCIANO, con il sostegno iniziale della CCIAA di Chieti, della Associazione dei Comuni del Sangro – Aventino, della BCC Sangro Teatina, della SANGRITANA, del GAL Maiella Verde, del Polo Tecnologico Automotive, del Consorzio Vini CITRA, della IMM, della CNA Abruzzo/Fidimpresa, dell’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria, di altri soggetti pubblici e privati che hanno in esame la formalizzazione della loro adesione e con il Patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti, delle Università di Chieti/Pescara, di Teramo e del Consorzio Mario Negri Sud.

Un viaggio iniziato con un obiettivo chiaro: spingere il sistema istituzionale, le forze della produzione e del lavoro, il sistema finanziario e il mondo universitario, l’intera comunità regionale ad accettare e vincere la sfida posta dalla programmazione europea 2014/2020 che, assumendo come obiettivo generale “una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva”, individua inConoscenza/Ricerca/Innovazione i pilastri portanti di tutte le politiche di sviluppo.

www.nottedeiricercatoriabruzzo.it

https://www.facebook.com/nottedeiricercatoriabruzzo.tree

https://twitter.com/NDRAbruzzo


print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.