Abruzzo. Referendum radicali, il Pdl sulmonese risponde all’appello

10 settembre 2013 00:470 commentiViews: 5
Un bottino di ben 107 firme sui quesiti in materia di giustizia e 101 sui restanti, riguardanti i diritti civili, è il risultato della giornata di raccolta firme svolta ieri su iniziativa del Pdl di Sulmona insieme a Liana Moca, coordinatrice provinciale di L’Aquila e dei radicali abruzzesi.
“Innanzitutto voglio ringraziare la senatrice Pelino per la disponibilità mostrata con la propria presenza al tavolo di raccolta firme e per l’impegno profuso nell’organizzazione di questa giornata di mobilitazione” ha detto Moca, che ha poi sottolineato come sia “significaivo che i cittadini abbiano sottoscritto in misura pressoché equivalente tanto i quesiti sulla Giustizia che quelli riguardanti i Diritti Civili, a testimonianza del fatto che permane un apprezzamento importante verso gli istituti di democrazia diretta che consentono ai cittadini di ‘conoscere per deliberare’, saltando o quantomeno limitando il filtro della politica che troppo spesso si è dimostrata incapace di interpretare le istanze della società”.
“Del resto – ha concluso l’esponente dell’UAAR – analogo riscontro abbiamo avuto in occasione della raccolta firme sulla presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare in materia di eutanasia sulla quale, sia noi dell’UAAR che gli amici radicali, non solo in Abruzzo, ci siamo spesi per sei mesi”.
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi