Ultimo appuntamento stasera, giovedì 22 agosto, per il Festival internazionale del teatro comico di Sant’Omero.

23 agosto 2013 00:480 commentiViews: 8

FESTIVAL INTERNAZIONALE

DEL TEATRO COMICO XXII edizione

Sant’Omero-TE

dal 17 al 22 agosto

Ultimo appuntamento stasera, giovedì 22 agosto, per il Festival internazionale del teatro comico di Sant’Omero. Un appuntamento insolito, con la sezione “Un pizzico d’impegno” che viene inaugurata per la prima volta quest’anno. Lo spazio artistico lascia la scena a temi di impegno etico: con il monologo “Nel nome del padre”, di Claudio Fava, interpretato da Roberto Citran, si racconterà la storia di ribellione alle violenza della mafia e all’omertà che l’avvolge.  «Un appuntamento da non perdere – spiega il presidente della Fondazione Val Vibrata Festival Flaviano Di Berardino – per un Festival che da sempre mostra oltre alle varie forme di comicità anche attenzione ai temi emergenti, alla profondità culturale e apertura ad un panorama internazionale».

E intanto ieri sera il Festival comico si è chiuso in bellezza, con l’esibizione di ben quattro artisti, (visto che a causa del maltempo l’appuntamento di martedì 21 è stato rimandato): sul palco di piazza Dauri sono saliti, nell’ordine: lo “zingaro” Luca Koblas, che ha scherzato sul tema, sempre molto attuale, dell’integrazione culturale, raccontando la vita di uno dei tanti immigrati che per sopravvivere ha scelto mezzi non proprio legali, aprendo un negozio dal nome emblematico “Cose di altre case”; è stata poi la volta di Stefano Bellani, che ha portato sul palco il tormentone, che lo ha fatto conoscere al grande pubblico di Zelig, “E quando lei…ma teee!?”, con racconti esilaranti sulla vita di coppia. Presenti tra il pubblico anche il Governatore Gianni Chiodi, l’assessore regionale alla Cultura Mauro Di Dalmazio e l’assessore agli eventi del Comune di Teramo Guido Campana (nelle serate precedenti anche l’assessore regionale Paolo Gatti è stato ospite del Festival), che sono stati presi di mira dagli artisti. Chiodi, in particolare, è stato protagonista di un insolito e divertente “fuori programma”, ricevendo un bacio in bocca (a stampo) dall’artista francese Sophie Talon che interpretava il ruolo di “Solita”: l’attrice, fingendo di cercare tra il pubblico il suo “fidanzato”, lo ha individuato in Chiodi…il Governatore è stato al gioco, con un po’ di imbarazzo ma senza perdere il suo proverbiale aplomb.

Adrenalinica e ricca di sorprese è stata l’esibizione di Loco Brusca, lo psico-clown argentino che ha coinvolto il pubblico raccontando le tante contraddizioni della vita contemporanea, con le sue trovate irriverenti che hanno lasciato tutti a bocca aperta.

«Il bilancio di questa edizione – afferma Di Berardino – è assolutamente positivo: nonostante le ristrettezze economiche siamo riusciti a mettere a punto un cartellone di artisti che hanno saputo stupire il pubblico con esibizioni decisamente originali e lontane dagli schemi a cui ci ha abituato il piccolo schermo: musica, danza, clownerie, acrobazie audaci sono state le protagoniste degli spettacoli. Gli artisti italiani hanno saputo divertire e coinvolgere il pubblico, che ci ha premiati con una media di 200 presenze per ogni serata. Stiamo già lavorando per l’edizione del prossimo anno, in cui riproporremo la formula, ormai collaudata, del mix tra artisti italiani ed internazionali a cui aggiungeremo anche un pizzico di malizia in più con delle piccole “pillole” di Burlesque, di cui quest’anno abbiamo avuto un assaggio con l’esibizione dell’artista Monique. Anche per la prossima edizione avremo un dopofestival, che tratterà un tema di impegno sociale. I miei ringraziamenti vanno al Comune di Sant’Omero, al sindaco Alberto Pompizi e alla delegata alla cultura Alessandra Candelori, agli sponsor, ai presentatori delle serate Monica Zuccon e Salvatore Esposito, a Leonardo Persia che ha curato la parte relativa al cinema e agli amarcord, agli amministratori che ci hanno seguito e sostenuto, alle tante persone che ogni sera ci hanno onorato con la loro presenza».

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi