Tossicia. Dal 5 al 10 agosto ad Azzinano di Tossicia “I muri raccontano … i giochi di una volta”

1 agosto 2013 19:110 commentiViews: 12

giovedì 1 agosto 2013

Dal 5 al 10 agosto ad Azzinano di Tossicia

“I muri raccontano … i giochi di una volta”

Due pittori eseguiranno sui muri delle case di Azzinano i loro murales con “i giochi di una volta”

Continua ad Azzinano di Tossicia l’avventuroso percorso alla riscoperta dei giochi di una volta”, che poi pittori di varie parti d’Italia provvedono a trasferire con i colori della gioia e della fantasia sui muri delle case del paese, messi a disposizione da entusiasti cittadini.

“Sono ormai 48 i murales già realizzati – spiega Giuseppe Cargini, della Pro Loco di Azzinano -. Le iniziative fervono e stanno facendo di Azzinano un polo di attrazione, un luogo fuori del tempo, visitato da singoli cittadini, famiglie, associazioni e scolaresche sempre più numerose. Tutti felici di vedere i giganteschi murales, che ornano i muri delle case e i giochi di una volta che vi sono rappresentati”.

Dopo la pubblicazione del bel libro di Dante Bellini, Il Paese dei Giochi di una Volta (Verdone editore), quest’anno è stato realizzato un documentario.

Si tratta di un importante progetto – aggiunge Dante Bellini – che ha coinvolto per quasi una settimana tutta la cittadinanza. Il documentario, interamente girato per le vie del paese e nei suoi immediati dintorni, andrà in onda su Rai3 il prossimo 13 agosto, alle ore 17, durante la trasmissione “Geo & Geo”. A realizzarlo è stata la troupe guidata dalla giornalista regista Chiara Cetorelli, documentarista di riferimento della trasmissione Alle falde del Kilimangiaro”.

Fondamentale la collaborazione dei bambini che hanno lavorato quattro giorni con serietà e entusiasmo, alla realizzazione in forma di fiction di tre giochi una volta molto in auge: lu circene, lu trene e schiuppitte. Da come si sono divertiti nel farli, coinvolgendo spesso anche gli adulti e gli operatori della troupe, è stato chiaro ancora una volta come quella dei giochi di una volta, immersi nella natura e fatti stando sempre in compagnia, sia una dimensione da recuperare. Sono stati inoltre messi in scena alcuni episodi della vita della pittrice contadina Annunziata Scipione.

Anche quest’anno la festa sarà caratterizzata dalla realizzazione di due nuovi murales e da un porgramma sempre attento alla valorizzazione della cultura popolare, con un occhio particolarmente attento ai bambini, per i quali sono previste diverse iniziative e alle donne, alle quali è dedicato un corso di autodifesa.

Il 7 agosto, dalle ore 15.30, la tradizionale Festa della Lavanda, con distribuzione e vendita della lavanda da parte dei bambini per le strade del paese. L’8 agosto, dalle 17 si terranno in piazza “I giochi di una volta” e alle 19 “Ricordando i giochi di una volta”, scenette, gag e giochi con i ragazzi del laboratorio teatrale estivo diretto dall’attrice Maria Rosaria Olori. Il 9 agosto, alle 17, “Impariamo la pizzica”, corso intensivo gratuito della danza popolare nella piazzetta di Azzinano. Seguirà uno spettacolo di musica e danze popolari: “Progetto Malafè”.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi