Roseto. IN BICI DA TERAMO A BARI: VIAGGIO SULLA CICLOVIA ADRIATICA

25 Agosto 2013 12:240 commentiViews: 12
Il neurochirurgo Nannavecchia farà tappa domani 26 agosto a Roseto per raccontare la sua iniziativa
Lunedì 26 agosto, alle ore 8.45, presso lo stabilimento Celommi, sul lungomare centrale di Roseto, Beniamino Nannavecchia, neurochirurgo dell’U.O.C. di Neurochirurgia dell’Ospedale Mazzini di Teramo, farà tappa per illustrare la sua iniziativa di viaggiare in bici da Teramo a Bari (sua città d’origine), per testare un tratto della Ciclovia Adriatica Ravenna-Santa Maria di Leuca.
Un’idea nata per sensibilizzare alla cultura della mobilità sostenibile in Abruzzo, Molise e Puglia, per tenere alta l’attenzione sul completamento della ciclovia adriatica ed esaltare una forma di turismo fatto di “essere e benessere low cost”: questa la filosofia che ispira l’impresa di Nannavecchia, che ha partecipato, tra l’altro, a numerose campagne per promuovere la sicurezza stradale.
Il medico-ciclista farà una breve tappa a Roseto per illustrare la sua iniziativa, accolto dal sindaco Enio Pavone e dall’assessore all’Ambiente, Fabrizio Fornaciari, già promotori della recente presentazione pubblica del progetto “Bike to Coast” nel tratto rosetano. Presenti anche alcune associazioni di cicloamatori locali.

IN BICI DA TERAMO A BARI: VIAGGIO SULLA CICLOVIA ADRIATICA Il neurochirurgo Nannavecchia farà tappa domani 26 agosto a Roseto per raccontare la sua iniziativa
Lunedì 26 agosto, alle ore 8.45, presso lo stabilimento Celommi, sul lungomare centrale di Roseto, Beniamino Nannavecchia, neurochirurgo dell’U.O.C. di Neurochirurgia dell’Ospedale Mazzini di Teramo, farà tappa per illustrare la sua iniziativa di viaggiare in bici da Teramo a Bari (sua città d’origine), per testare un tratto della Ciclovia Adriatica Ravenna-Santa Maria di Leuca.
Un’idea nata per sensibilizzare alla cultura della mobilità sostenibile in Abruzzo, Molise e Puglia, per tenere alta l’attenzione sul completamento della ciclovia adriatica ed esaltare una forma di turismo fatto di “essere e benessere low cost”: questa la filosofia che ispira l’impresa di Nannavecchia, che ha partecipato, tra l’altro, a numerose campagne per promuovere la sicurezza stradale.
Il medico-ciclista farà una breve tappa a Roseto per illustrare la sua iniziativa, accolto dal sindaco Enio Pavone e dall’assessore all’Ambiente, Fabrizio Fornaciari, già promotori della recente presentazione pubblica del progetto “Bike to Coast” nel tratto rosetano. Presenti anche alcune associazioni di cicloamatori locali.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi