Roseto. BORSACCHIO IN FESTA

28 Agosto 2013 19:240 commentiViews: 17

BORSACCHIO IN FESTA

Il presidente del Comitato “Borsacchio in Festa”, signor Mario Bucci, informa i cittadini che grazie al grande impegno di tutta la comunità, sabato 31 agosto e domenica 1 settembre si svolgerà nel quartiere Borsacchio, a Roseto degli Abruzzi, zona nord, la prima festa di quartiere. Sarà una due giorni di musica, cultura, mostre e stand gastronomici che allieteranno la zona, resa ancora più sicura, grazie alla rotonda stradale che sarà inaugurata ufficialmente da parte dell’amministrazione comunale di Roseto degli Abruzzi, nella giornata di sabato pomeriggio, alle ore 17,30. Finalmente dopo anni una rotatoria alla francese, ha eliminato di fatto il pericolosissimo semaforo che era sistemato nel dosso del torrente Borsacchio.

“Ma le sorprese di questa prima festa sono legate anche alla cultura – ci spiega Mario Bucci – e infatti grazie alla collaborazione di tre associazioni: il Circolo Filatelico Numismatico Rosetano, l’Associazione Culturale Terra e Mare, e Spazio Arte de L’Aquila, sono state inserite all’interno della festa, due mostre; una relativa ai primi 150 anni della ferrovia adriatica, e l’altra alla “Memoria violata” con immagini del terremoto de L’Aquila”. Le mostre saranno presentate con un piccolo convegno nella giornata di sabato con inizio alle ore 11,00.

Per gli appassionati di musica, invece, per ciascuna serata, due appuntamenti con inizio alle ore 21,00. Lo spettacolo quello di sabato 31 con il “Gruppo Folk 2000” che delizierà i presenti con i suoni tipici del salento, pizziche e tarante. La domenica 1 settembre invece sarà il tipico “ddu botte” di Vittorio il fenomeno a far divertire e ballare i partecipanti. Per la gioia di bambini e appassionati di tipicità regionali, saranno presenti giochi e stand enogastronomici che nel percorso della festa daranno gusto e sollievo alle degustazioni di prodotti tipici abruzzesi (carne, pesce ma anche birra, formaggi e specialità varie).

Il presidente Bucci sta inoltre preparando una gradita e inedita sorpresa sportiva, che ci ha voluto anticipare, e sarà una novità per la nostra zona. Una gara di bocce, ma con sfere metalliche, alla francese detta “petanque”, alla paesana e rosetana maniera la “petanga”.

La parte religiosa del quartiere Borsacchio (che ricordiamo non ha ancora ne una chiesa e ne un santo) sarà affidata a Don Pietro Cappelli che domenica alla 18,30 dal palco, allestito di fronte al complesso residenziale Oltremare, celebrerà la santa messa. Segnalare anche momenti di solidarietà, visto che la sezione di Teramo della UILDM, ha aderito all’invito del Comitato Borsacchio, e sarà presente all’interno del quartiere festa con un proprio stand, per la raccolta fondi da destinare alle malattie legate alla distrofia muscolare. Per questa prima festa di quartiere è stato anche stampato un simpatico opuscolo gratuito, al cui interno è possibile leggere una breve storia del Borsacchio e alcune caratteristiche della zona a confine con la Riserva Naturale del Borsacchio.

Anastasia Di Giulio

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi