Pescara. PER LA PRIMA VOLTA, IN MANIERA TOTALMENTE INTEGRALE PER UN TOTALE DI 6 MINUTI, VERRANNO PROIETTATE LE STORICHE IMMAGINI, QUASI TOTALMENTE INEDITE, DEL FUNERALE SOLENNE DEDICATO ALLE VITTIME DI MARCINELLE

6 Agosto 2013 19:130 commentiViews: 35

NELLA CATTEDRALE DI SAN CETTEO A PESCARA.  IL TUTTO FU PRODOTTO DALL’ARTISTA ABRUZZESE TOMMASO CASTICCI (A CUI ANDRA’ UN RICONOSCIMENTO PARTICOLARE).

SI RICONOSCERANNO VOLTI NOTI E VOLTI DRAMMATICAMENTE TOCCATI DAL DOLORE. LA STORIA DEL NOSTRO PAESE, DELLA NOSTRA REGIONE, DEI NOSTRI PICCOLI PAESI, LA STORIA DELLA NOSTRA POVERA MA GENEROSA GENTE. UN DOCUMENTO STORICO CONSEGNATO ALLA MEMORIA DELLE GENERAZIONI FUTURE.

______________

Una data da ricordare, 8 agosto, giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo: nel 1956, nella miniera di Marcinelle, in Belgio, persero la vita 262 minatori, in gran parte italiani.

8 AGOSTO 1956 TRAGEDIA DI MARCINELLE

L’8 agosto, ore 10, a Pescara presso Camera di Commercio in Via Conte di
Ruvo, 2 nella Sala “Camplone”
Convegno
“Da Quaregnon a Marcinelle. Storie di Minatori”
Interverranno:
Paola Cecchini – autrice de “Fumo Nero – Marcinelle 1956 – 2006”;
Roberta Sorgato – autrice de “Cuori nel pozzo” (dedicato alla tragedia
mineraria di Quaregnon in Belgio;
Nicola Primavera – Direttore Prov. INCA CGIL;
Gino Pantalone – Direttore Prov. ITAL UIL.
Verrà inoltre ricordata la figura di TOMMASO CASTICCI, pittore, che in
occasione dei funerali delle vittime di Marcinelle, Cattedrale San Cetteo,
realizzò un prezioso e storico filmato. Filmato che verrà proiettato durante il Convegno.
Saranno presenti familiari dei minatori caduti nelle due tragedie.
Riconoscimenti ai Comuni di MONTECICCARDO (PU), CASTELVECCHIO SUBEQUO (AQ), ISOLA DEL GRAN SASSO (TE) E OVINDOLI (AQ) comuni dai quali partirono Minatori caduti a Marcinelle.
In questa occasione si vogliono ricordare le vittime della Miniera di
Quaregnon in Belgio dove in più disastri (1951 – 7 morti, tra cui 1 italiano,
1953 – 12 morti, tra cui 7 italiani; 1954 – 7 morti; 1956 – 8 morti, di cui 7
italiani) perirono più minatori e molti dei quali italiani ed in particolare
alcuni abruzzesi.
Per il Segretario Confederale UGL Geremia Mancini: ” Dal 1995, in maniera ininterrotta, mi sono dedicato alla “conservazione della memoria” di Marcinelle. Ma essere riuscito a recuperare l’intero filmato dei funerali tenutisi a Pescara a San Cetteo, dove si testimonia l’affetto, l’amore ed il dolore sincero di tutta la comunità abruzzese per i figli più deboli mi ha inorgoglito e commosso. E giovedì sarò contento di offrire a tutti questo inedito e storico documento.”

geremia mancini segretario confederale ugl

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi