Caramanico. “Veduta sull’arte contemporanea” è il nome assegnato all’esposizione d’arte contemporanea che si terrà dal 14 al 18 agosto in una cornice particolare come quella dell’ex Convento delle Clarisse.

10 Agosto 2013 12:270 commentiViews: 9

venerdì 10 agosto 2013

“Veduta sull’arte contemporanea”

L’artista Angelo Bucciacchio con Re-Te, presenta una mostra d’arte contemporanea nell’ex Convento delle Clarisse di Caramanico Terme, nuova location per condividere una esperienza artistica unica.

“Veduta sull’arte contemporanea” è il nome assegnato all’esposizione d’arte contemporanea che si terrà dal 14 al 18 agosto in una cornice particolare come quella dell’ex Convento delle Clarisse.

Un evento targato da Re-Te (Residenze Teatrali), un  progetto, a cura dell’associazione culturale Errori Di Trasmissione, che si fonda sul dialogo tra territorio, soggetti e realtà artistiche regionali, nazionali e internazionali, uno scambio virtuoso di esperienze e relazioni. La sfida è osservare profondamente ciò che accade nel corpo sociale e trasformarlo in racconto, in atti poetici e artistici, facendo dell’ex Convento delle Clarisse di Caramanico il luogo privilegiato dell’incontro e della creazione.

Per questo avviene la scelta non casuale della location della mostra, infatti, nel rispetto del concept del progetto, la forza architettonica e storica dell’ex Convento delle Clarisse ospiterà per quattro giorni, dalle 18.00 in poi, le opere di giovani artisti e sarà luogo di condivisione di idee, immersi nella mirabile natura del paesaggio circostante, nel cuore del Parco Nazionale della Majella.

ReTe con  il giovane artista di Torre de’ Passeri, Angelo Bucciacchio, che ha curato l’evento con l’aiuto di Francesco Costantini, è riuscita a radunare le opere di dieci artisti che, da tempo, mettono in mostra i loro lavori in tutta Italia.

Ad esporre saranno Marco Taddei, Lorenzo Camerlengo, Anna Maria Flamini, Francesca Racano, Anna Messere, Matteo Ludovico, Davide Febbo, Carlo Nannicola, Antonella Bigossi, Michela Tobiolo che, ognuno con il proprio stile, daranno la loro visione sull’arte contemporanea.

La kermesse artistica, completamente gratuita, che si spalma nell’arco di quattro giorni, prevede anche un cartellone di eventi collaterali che si terranno nelle diverse serate intorno alle 21.00.

Mercoledì 14 agosto, al fianco dell’inaugurazione della mostra, è previsto un vernissage con concerto acustico di musica spagnola dell’attrice e musicista Carmen Nubla.

Le serate di venerdì 16 e sabato 17, invece, saranno animate dalla musica live di due band. La one man band toscana “Letlo Vin” (www.letlovin.com) presenterà un sound Folk’n’Roll dallo spirito soul, mentre, a seguire nella stessa serata, ci sarà il gruppo di “Francesco Costantini” (www.facebook.com/francescocostantiniofficial?fref=ts) che proporrà il suo ultimo lavoro, “Canzoni per disillusi” (Ep – Twelve Records). Sabato, invece, sarà la travolgente musica degli “Human Thurman” (www.facebook.com/human.thurman?fref=ts) a fare da protagonista con i brani dell’album “Bye bye umani”. A seguire lo spettacolo cabaret “Tu ed io oggetti usa e getta” di Nubla. Lo spettacolo inscena il difficile rapporto interpersonale nella società attuale, attraverso l’intreccio del lamento di tre donne che si chiedono perché gli uomini che loro conoscono spariscono tanto velocemente. Piano piano attraverso musica, movimento e parole si giungerà a svelare la verità.

L’evento si concluderà domenica col finissage e la presentazione del prossimo evento a cura di Re-Te, del workshop “condiVisioni in clausura” in programma a settembre.

Per ulteriori informazioni sull’evento: www.facebook.com/events/304293823050472.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi