Roseto. ESORDIO CON 500 PRESENZE DELLA 18ESIMA EDIZIONE DI “ROSETO OPERA PRIMA”

16 Luglio 2013 00:020 commentiViews: 7

Stasera alle ore 19 “Eduardo visto da vicino” di Mario De Bonis; alle 21.30 la seconda pellicola in concorso “Razza Bastarda” di Alessandro Gassman

Esordio con pienone per “Roseto Opera Prima”, con circa 500 persone che hanno assistito in piazza della Repubblica alla proiezione della prima pellicola in concorso della 18esima edizione della Rassegna, il film “Ci vediamo domani” con Enrico Brignano.

E’ intervenuto alla presentazione Paolo Rossi, co-sceneggiatore dell’opera insieme ad Andrea Zaccariello, che è stato premiato con una targa di riconoscimento dal sindaco, Enio Pavone. La proiezione è stata preceduta dalla sezione “Prima di Opera prima”, con il saluto dell’assessore alla Cultura, Maristella Urbini, e la presentazione del libro “Atlante storico del Gran Sasso d’Italia” (Ed. Ricerche&Redazioni). Alla serata, condotta dalla giornalista Laura De Berardinis, è intervenuto il presidente della Giuria del Festival, Carlo Di Stanislao, presidente dell’Istituto cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”.

“Grazie alla sensibilità degli organizzatori del Festival e dell’Amministrazione comunale – ha detto Di Stanislao – è stato possibile dare continuità ad un bellissimo rapporto di collaborazione nato subito dopo il sisma del 2009 e che è proseguito in questi anni attraverso uno scambio reciproco di idee e di iniziative. In un Festival dedicato ai giovani registi, l’Istituto dell’Aquila trova dunque ancora uno spazio significativo, grazie alla sua esperienza trentennale nel campo della ricerca e diffusione della cultura cinematografica”.

“Grande partecipazione, alla serata di avvio del Festival – commenta il sindaco, Enio Pavone –, che dimostra la bontà della scelta di innovare “Opera Prima”, in linea con l’esigenza di dare il massimo risalto e favorire la più ampia partecipazione alla rassegna, che è il fiore all’occhiello dell’offerta culturale estiva rosetana”.

“Il cinema è finalmente tornato in piazza – aggiunge l’assessore al ramo, Maristella Urbini –. Una novità premiata dalla grande partecipazione di pubblico, grazie alla scelta di una piazza centrale, ampia e facilmente accessibile, ma anche alla gratuità dell’evento. In aggiunta, per dare ancora più rilievo alla Rassegna, la sezione “Prima di Opera Prima”, che ci consente di promuovere e far conoscere apprezzati autori locali. Un ringraziamento alla giornalista e scrittrice Laura De Berardinis, per aver gratuitamente messo a disposizione la sua professionalità per la presentazione delle serate”.

A “Prima di Opera Prima”, in programma fino al 20 luglio, a partire dalle ore 19, questa sera (15 luglio) ci sarà la presentazione del libro “Eduardo visto da vicino”, ossia con gli occhi incantati di un amico personale e studioso dell’arte teatrale del grande Eduardo De Filippo, l’autore Mario De Bonis, Un’esegesi di versi napoletani dell’autore “napoletano di nascita, abruzzese d’adozione e teramano d’elezione” (come lo ha definito il prof. Adelmo Marino), che incorniciano temi essenziali della vita, quali: la famiglia, la fede, l’amore, i costumi, la politica, la natura, le emozioni, la tristezza, la cucina povera napoletana, tra gestualità e dialettalità, tra incoraggiamenti, promesse e speranze, in un piccolo album di ricordi. Alle 21.30 la seconda pellicola in concorso: “Razza Bastarda” di Alessandro Gassman.

Domani (16 luglio), alle 19, la presentazione del libro “Riflusso di coscienza. Memorie erotiche di un teatrante” di Mario Moretti, con gli interventi di Mario Giunco, Vincenzo Maggitti e del direttore artistico Tonino Valerii; introduce e modera la giornalista Manuela Collevecchio. Alle 21.30 la terza pellicola in concorso: “La città ideale” di Luigi Lo Cascio.

Roseto, 15/07/13

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi