Giulianova. Lo scultore Antonio De Marini, espone il 17 agosto a Las Vegas (USA)

29 Luglio 2013 23:440 commentiViews: 188
“Luce, Spazio, Forma.
“… Memoria, materia,
reinvenzione, misuratore del tempo,
fisico, interiore, spirituale, umano.
La Luce è l’artefice del meccanismo empatico,
silenzi e voci della pietra,
embrione delle mie idee,
generatrice di memorie,
che il nostro corpo ancora ricorda …
Luce madre isolata dal caos …
Dialogo, con il rigore e la sobrietà fra linee e piani che impongo alla Pietra,
Spazi.
decifrare e dare luce al percorso delle mani, al percorso interiore …
Luce come possibile “strada”,
verso un infinito oppure verso un finito,
fino a ritrovare, forse noi stessi.
Contemporaneo umano.
Tavolo del tempo.
Mare.
Al di là, delle mie umane comprensioni,
oltre il silenzio delle onde,
dove tutto appare
e tutto si confonde .
Tolgo pietra dalla pietra, perché cerco…”
Antonio De Marini 2013
“Light, Space, Shape”
… Memory, matter,
reinvention, measuring of the time,
physical, internal, spiritual, human.
The light is the architect of the empathic mechanism,
silences and voices of the stone,
embryo of my ideas,
generator of memories,
that our body still remembers…
Mother light isolated from chaos …
Dialogue with rigor and sobriety between lines and planes that I impose to the Stone,
Spaces.
deciphering and giving light to the path of the hands, to the inner path …
Light as possible “way”,
Towards something infinite or finite,
until we maybe find ourselves again.
Contemporary human.
Table of the time.
Sea.
Beyond my human comprehension,
beyond the silence of the waves
where everything appears and everything becomes confused.
I take stone out from stone, because I am searching…”
Antonio De Marini 2013

“Luce, Spazio, Forma.“… Memoria, materia,reinvenzione, misuratore del tempo,fisico, interiore, spirituale, umano.La Luce è l’artefice del meccanismo empatico,silenzi e voci della pietra,embrione delle mie idee,generatrice di memorie,che il nostro corpo ancora ricorda … Luce madre isolata dal caos …Dialogo, con il rigore e la sobrietà fra linee e piani che impongo alla Pietra,Spazi.decifrare e dare luce al percorso delle mani, al percorso interiore …Luce come possibile “strada”,verso un infinito oppure verso un finito,fino a ritrovare, forse noi stessi.Contemporaneo umano.Tavolo del tempo.Mare.Al di là, delle mie umane comprensioni,oltre il silenzio delle onde,dove tutto apparee tutto si confonde .Tolgo pietra dalla pietra, perché cerco…”
Antonio De Marini 2013
“Light, Space, Shape” … Memory, matter,reinvention, measuring of the time,physical, internal, spiritual, human.The light is the architect of the empathic mechanism,silences and voices of the stone,embryo of my ideas,generator of memories,that our body still remembers…Mother light isolated from chaos …Dialogue with rigor and sobriety between lines and planes that I impose to the Stone,Spaces.deciphering and giving light to the path of the hands, to the inner path …Light as possible “way”, Towards something infinite or finite,until we maybe find ourselves again.Contemporary human.Table of the time.Sea. Beyond my human comprehension,beyond the silence of the waves where everything appears and everything becomes confused. I take stone out from stone, because I am searching…”
Antonio De Marini 2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi