Alba Adriatica. Alba Dorata: VIGILI URBANI DI ALBA ADRIATICA SOTTO TIRO

17 Luglio 2013 19:010 commentiViews: 410

VIGILI URBANI DI ALBA ADRIATICA SOTTO TIRO

Dopo l’ennesima azione contro i Vigili Urbani ed i Carabinieri intervenuti, dopo il patteggiamento a dieci mesi, dopo il divieto di ritorno per uno, e provvedimento di espulsione per l’altro, “ignoti” inveiscono contro i Vigili Urbani e gli Italiani.

Questa notte due scritte sono comparse sull’edificio Comunale di Via Bafile: «CONTRO LA LEGALITA’ PER LA RIVOLTA SOCIALE», e «NON LASCIATECI SOLI CON GLI ITALIANI … FUOCO ALLE DIVISE».

A parte il fatto che chi non si trova bene in Italia, ben può andare in altre Nazioni non essendo prigioniero di alcuno, ma condanniamo, fermamente, l’ennesimo gesto contro chi “porta le divise”. Nessuno di noi vuol tornare a quei famosi anni in cui chi portava una divisa era considerato un bersaglio mobile, veniva visto, da determinate frange di persone, come “nemico”.

Esprimiamo, ancora una volta, e con maggior vigore, la nostra solidarietà alle Forze dell’Ordine e, in particolare, nei confronti dell’intero Corpo dei Vigili Urbani di Alba Adriatica.

Confidiamo nell’intero sistema giudiziario, affinché i responsabili/autori delle ennesime minacce contro i Vigili Urbani di Alba Adriatica, siano assicurati alla giustizia e non delinquono più, cercando di creare un ambiente di lavoro più sereno per le Forze dell’Ordine, e maggior tranquillità degli Albensi.

Stefano Flajani

Segretario Cantone Abruzzo

Portavoce unico per tutte le sezioni dell’Abruzzo -Referente per il centro Italia

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi