Teramo. Salone Internazionale del libro di Torino: Prospettiva e le idee

14 maggio 2013 00:380 commentiViews: 9

Salone Internazionale del libro di Torino: Prospettiva e le idee

Nell’anno delle idee il Salone Internazionale del libro di Torino che si
aprirà il 16 maggio al Lingotto Fiere, si offre ancora una volta come
l’evento culturale più importante d’Italia. Ma non solo. Questa edizione –
che secondo le previsioni sarà visitata da oltre 300.000 persone – intende
stimolare la nascita di un dibattito intorno al futuro del libro. Per
questo il tema è l’idea; idee dunque da studiare per superare le
difficoltà del momento.
Mancheranno a questa edizioni tantissimi piccoli e medi editori schiacciati
dalla crisi, ma non Prospettiva che per l’undicesimo anno consecutivo
porterà i libri del proprio catalogo allo stand D 34 nel padiglione 1.
Tante le presentazioni offerte ai propri autori e tanti gli incontri in
programma.
Si inizierà venerdì alle 15 con la presentazione del saggio “Le nuove
famiglie: diritti, doveri, laicità, modernità” di Mario Moisio.
Parteciperanno al dibattito Federico Novaro, Stefano Oliveri, Biancamaria
Ripa di Meana, Luca Rolle.
Venerdì alle 17 presso lo stand della Regione Calabria presentazione della
raccolta di poesia di Gianluca Pitari “Diario del complotto”.
Sabato alle 10,30 sarà la volta di “Scrivere in Prospettiva” in
Sala avorio Andrea Giannasi intervista Claudio Beghelli, Elena Braccini,
Stefano Carnicelli, Sergio Consani e Andrea Marzola.
In programma anche presentazioni allo stand, videointerviste e degustazioni
di Garfagnana Orgolosa a cura di Slow Food Garfagnana Valle del Serchio
con prodotti tipici (ogni giorno alle 17).
Saranno infatti ospiti quest’anno allo stand le Terre del Serchio
dell’altra Toscana con moltissime realtà: la casa editrice Garfagnana;
l’Unione dei Comuni della Garfagnana; il Comune di Barga; Ponti nel tempo
ed Ecoland, gli orti scolastici.
Spazio anche agli ebook con una conferenza stampa congiunta per presentare
le ultime novità dei marchi editoriali Librinmente e Abel Books con i loro
libri elettronici venduti in tutto il mondo; presentazione poi di
“Ventiperventi” il nuovo formato cartaceo della rivista letteraria
Prospektiva che si trasforma in foglio di resistenza narrativa.
Intorno allo stand graviteranno anche gli organizzatori dei festival
letterari Tra le righe di Barga, Festivaletteratura di Calabria, Leggere
Gustando di Castelnuovo di Garfagnana, Il Terracina Book festival, Un mare
di lettere di Civitavecchia, Garfagnana in Giallo e Incipit a Novoli Lecce.
In programma anche la presentazione ufficiale del bando del Contropremio
Carver.
Durante il Salone del libro di Torino lo stand D34 sarà collegato con il
mondo grazie ai social network costantemente aggiornati con fotografie,
video e note. Ashtag di questa edizione #resistenze
Per seguirci basta cliccare qui
http://www.facebook.com/pages/Prospettiva-editrice/107922609230708

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi