Giulianova. Assemblea con i commercianti. Il sindaco replica a Gianni Massi di M5S.

7 Aprile 2013 10:290 commentiViews: 17

Assemblea con i commercianti. Il sindaco replica a Gianni Massi di M5S.

Un esponente locale del Movimento 5 Stelle e titolare di un’erboristeria su via Nazario Sauro, Gianni Massi, valuta positivamente l’iniziativa voluta dal sindaco di incontrare i commercianti il prossimo 11 aprile, ma al tempo stesso accusa l’amministrazione di essere stata latitante e di aver fatto poco per il settore.

Questa accusa è davvero ingenerosa. Ricordo infatti a Gianni Massi – replica il sindaco Francesco Mastromauro – che gli assessori al Commercio, dapprima Fabio Ruffini ed ora Archimede Forcellese, e con loro il consigliere Alessandro Giorgini, hanno sempre riservato particolare attenzione al settore. Massi non ricorda i 130.000 euro di incentivi messi a disposizione da questa Amministrazione comunale a residenti ma soprattutto ai proprietari delle attività  commerciali presenti nel Centro storico? Ci dica in quale altre località della provincia è stata adottata una simile forma di sostegno, e con somme simili. E il nostro impegno nel combattere l’abusivismo? Già nel 2010 – ricorda ancora Mastromauro – formammo un tavolo operativo con le forze dell’ordine per contrastare il fenomeno, mentre risalgono ad appena tre mesi fa le misure da noi adottate riguardo al commercio in forma itinerante nelle aree demaniali marittime con lo scopo di tutelare i commercianti locali ed evitare che subiscano una concorrenza spesso sleale da parte di chi non rispetta le norme. Ma posso continuare ricordando, e son passati già quattro anni, la liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi sino alla 4 di mattina, la nostra innovativa ordinanza sulla Movida, che ha fatto scuola: tutte iniziative, non certo dell’ultima ora, a sostegno del settore. Certamente  siamo in una fase assai critica. Prima che scoppiasse il bubbone della crisi, a Giulianova nel 2009 erano circa 2.600 le partite Iva attive, per una densità d’impresa particolarmente elevata, con un imprenditore ogni 8 abitanti. Dati, questi, emersi durante l’incontro che il 28 ottobre di quell’anno, ad appena tre mesi dal mio insediamento, organizzai con Gianfredo De Santis, allora neo-presidente della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Teramo, per concordare azioni comuni di sviluppo. Purtroppo travolte da una crisi giunta come una slavina. E però – conclude Mastromauro – noi non vogliamo darci per vinti. Per questo ho voluto organizzare l’assemblea. E non mi consta che siano così numerose tali iniziative volute da un’Amministrazione comunale”

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi