Abruzzo. Seminari di formazione in attesa della 4 ° Edizione di Residenza Teatrale “Una valigia piena di parole” diretta dai TEATRI de le Rùe sulla montagna del Gran Sasso

7 Aprile 2013 08:450 commentiViews: 10

Seminari di formazione in attesa della 4 ° Edizione di Residenza Teatrale

“Una valigia piena di parole” diretta dai TEATRI de le Rùe

sulla montagna del Gran Sasso

Siamo lieti di comunicarvi le nuove date dei seminari che apriranno la formazione alla 4° Edizione della Residenza Teatrale da noi creata sulla montagna del Gran Sasso, che come ogni anno prevedono la presenza di Registi, Attori e  Professionisti Nazionali dello Spettacolo, lavorare con noi tra i borghi e la natura incontaminata della nostra montagna.

Gli appuntamenti aperti a chiunque interessato a sperimentare un lavoro teatrale, e chi professionista intende approfondire gli argomenti che tratteremo si suddivideranno in 3 momenti dedicati alla trasmissione del canto e del teatro come rituale di relazione e convivialità, al teatro di narrazione con particolare attenzione verso il cunto siciliano, e per i più piccoli un laboratorio artistico e di cinema d’animazione.

Gli argomenti che tratteremo nei seminari proposti ruoteranno intorno alla tematica del brigantaggio e della figura del ribelle nelle società rurali-montane.

Come ogni anno, dalla partecipazione ai Seminari proposti, inviteremo chi interessato Attori e non a proseguire la ricerca con la nostra compagnia nel montaggio e partecipazione diretta allo spettacolo finale che si terrà in agosto itinerante nel borgo di Pietracamela.

PROGRAMMA INCONTRI :

10-11-12 MAGGIO 2013

SEMINARIO DI CANTO RITUALE DI RELAZIONE

diretto da Caterina Palmucci – ZERO TEATRO

Il canto che arriva al cuore allegro, triste, seducente, stonato che sia il canto risveglia direttamente emozioni, forti.

Il canto racconta e celebra incontri speciali, saluta chi se ne va, chi arriva.

Il canto calma o desta, fa addormentare o risveglia,a volte commuove,altre diverte.

A volte il canto cura. Ci sono poi momenti in cui il canto è gioco o “tanto pe’ canta’”, come sotto la doccia, un canto che lava fuori e magari anche dentro.

Il canto può essere un momento solitario o di convivio: che sia per me, per un’altra persona o per il Tutto, comunque dietro il canto c’è sempre una Dedica, un motivo, un voler esprimere un qualcosa. Spesso è un momento di ritualità, per questo attualmente è così difficile sentir qualcuno cantare liberamente al di fuori dei luoghi dove è lecito cantare.

Nel Seminario di canto rituale di relazione attraverseremo i differenti “stati del cantare” utilizzando la convivialità, l’improvvisazione ed elementi del teatro rituale.

(Termine ultimo per iscriversi al seminario 5 Maggio 2013)

Biografia Caterina Palmucci

Attrice e sociologa. Ha unito le due passioni attraverso il lavoro con la compagnia Zeroteatro con la quale ha condotto un’indagine approfondita circa la partecipazione attiva del pubblico (ospiti) al rito teatrale, ricercando tutti quei dispositivi  capaci di attivare la ritualità contemporanea in chiave popolare. Il viaggio continuo in Paesi dove le ritualità  collettive sono molto forti è stata la base di questa indagine. Il canto rituale e di relazione è il dispositivo  sul quale ha lavorato maggiormente portandosi dietro un largo bagaglio di canti etnici.

Attualmente vive a Sulmona dove conduce, da cinque anni,un laboratorio permanente sull’espressione vocale e sulla trasmissione di canti etnici.

28-29-30 GIUGNO 2013

“BANDITI, BRIGANTI E RIBELLI”

Laboratorio sulle metodologie e tecniche di narrazione e del Cunto Siciliano – diretto da GASPARE BALSAMO – PRODUZIONE POVERA

Attraverso le pratiche e le metodologie delle Narrazioni e del Cunto Siciliano si cercherà di creare una drammaturgia sul tema del brigantaggio e del banditismo sociale e della figura del ribelle nelle società rurali.

Le giornate saranno integrate da un lavoro fisico propedeutico e si completeranno con la parte teorica. Il risultato del percorso condiviso nei giorni di laboratorio verrà presentato al pubblico come prova aperta.

LE TECNICHE

– il cunto: come mezzo di scrittura visiva popolare e meccanismo ritmico proprio della scena;

– Il racconto come modalità espressiva di base;

TESTI DI RIFERIMENTO

I Banditi. Il banditismo sociale nell’età moderna e I Ribelli. Forme primitive di rivolta sociale dello storico britannico marxista Eric Hobsbawm. Inoltre si lavorerà su tutte le forme di documentazione orale, scritta e iconografica, raccolte da ogni partecipante.

Il seminario è rivolto ad attori, scrittori, musicisti, cantanti con esperienza o alle prime armi.

(termine ultimo per iscriversi al seminario 5 Giugno 2013, max 10 partecipanti)

Biografia Gaspare Balsamo/PRODUZIONE POVERA

L’Associazione Culturale produzionepovera, nata dalla volontà di Donatella Franciosi nel 2006, è una piccola, ma potente e decisa casa di produzione, da 6 anni impegnata nella produzione di spettacoli ognuno e ciascuno in tema di rilancio di culture e voci sud autentiche quanto appartate: quelle da rimettere in piedi, nell’evoluzione delle cose. Grazie al fortunato incontro con l’autore e attore trapanese Gaspare Balsamo, l’associazione ha concretizzato in numerosi spettacoli e progetti la propria poetica. Tra questi Teatro e Terra, un progetto di ricerca artistica, che mira a reintrecciare, attraverso l’approfondimento del tema della continuità e l’esperienza teatrale, il legame con il proprio territorio, con quella pagina scritta della propria storia sulla quale è possibile ripensare la propria identità e reinventarne il senso di appartenenza.

produzionepovera in questi 6 anni di attività ha prodotto: – 12 spettacoli/eventi teatrali; – 1 evento d’arte pubblica,

– 1 cortometraggio, – 1 rassegna teatrale, – 1 coproduzione: Bizarra, una saga argentina, premio Ubu 2010 come miglior novità strani.

dal 10 al 15 AGOSTO 2013

“STORIE LUMINOSE”

Laboratorio creativo di cinema d’animazione per bambini/e

Diretto da Isabella Micati e Alessio Tessitore GALINA CAMINANTE Produzioni

Storie a piccoli passi è un laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni circa, pensato per

trasportarli nel magico mondo del cinema d’animazione a passo-uno.

L’animazione classica sarà il mezzo per sperimentare i colori, le forme, la narrazione:

il gruppo di bambini a lavoro immaginerà la piccola storia da raccontare nel film e la

fantasia sarà trasposta in immagini.

L’aspetto visivo del film sarà vario ed articolato: si potrà lavorare con materiali

raccolti nella natura e reinventati, con oggetti di recupero, ma anche con disegni,

carta ritagliata, liquidi colorati, ecc.

I bambini sperimenteranno le varie fasi del fare film, lavorando dapprima alla storia

per poi passare alla raccolta e preparazione dei materiali e successivamente alla fase

delle riprese.

La tecnica dell’animazione passo-uno li accompagnerà nell’apprendimento e nella

sperimentazione con i loro tempi, con la dovuta lentezza scopriremo insieme la

bellezza e la complessità della creazione artistica.

Il laboratorio è pensato per un minimo di n. 4 incontri di 2 ore circa con uno o due

esperti.

Il gruppo di lavoro sarà di max. 12 bambini.

Realizzazione finale: verrà creato un breve film d’animazione. Tutti i partecipanti

potranno scaricare dal nostro sito il film e le fotografie del laboratorio.

Materiali forniti: materiali vari per le composizioni visive; mezzi tecnici per fissare

le storie su supporto audiovisivo (tavolo di animazione, cavalletto, telecamera,

lampade, ecc..)

Biografia Galina Caminante

La Galina Caminante nasce nel 2006, per lavorare di fantasia. Crea laboratori per bambini e altre mirabolanti avventure, dai documentari ai cortometraggi, alle rassegne cinematografiche…

Collaborano con il PIMM e la Biblioteca Ragazzi di Palazzo de Majo di Chieti per il laboratori didattici e di cinema d’animazione con le scuole.

Selezionati al 58° Trento film festival con il cortometraggio “Se vi piace ascoltare. Francesco Giuliani, Pastore”.

www.galinacaminante.org

per ogni ulteriore informazione e modalità di partecipazione ai seminari potete contattarci al tel. 333.2777846- teatridelerue@hotmail.it – residenzateatrale.wordpress.com

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi