Editoria. La prof.ssa Carmelita Della Penna presenta il volume Alessandro D’Ascanio, STORIA DELL’A.L.B.A.,

24 Marzo 2013 08:450 commentiViews: 19

Ap – Evento letterario

Roccamorice (PE), sabato 23 marzo 2013, ore 17:00, Sala Consiliare del Comune

La prof.ssa Carmelita Della Penna presenta il volume
Alessandro D’Ascanio, STORIA DELL’A.L.B.A.,

Un tentativo autarchico di politica petrolifera nell’Italia dei primi anni Quaranta, Edizioni Solfanelli
Saranno presenti l’Autore e l’editore Marco Solfanelli

Scheda del libro

Nel corso del 1941, nel pieno della drammatica partecipazione dell’Italia al secondo conflitto mondiale, IRI e AGIP furono incaricati dal regime fascista di installare un impianto di estrazione di oli combustibili sulla Maiella, nel cuore del bacino minerario asfaltifero abruzzese.

L’apparato logistico delle forze armate reclamava un urgente bisogno di carburante dal momento che gli allineamenti strategici della guerra avevano tagliato fuori l’Italia dal greggio di provenienza mediorientale. Si decise allora di investire denaro pubblico nella costituzione dell’ALBA (Azienda lavorazione bitumi asfalti), una specifica struttura aziendale, controllata dai due enti cardine dell’interventismo economico statale, cui si conferì la difficile missione di sperimentare una nuova tecnologia di trattamento delle rocce asfaltiche per l’estrazione di oli.
L’ambizioso tentativo, nel breve volgere di un biennio, fu bruscamente arrestato dal deflagrare inarrestabile delle operazioni belliche sul suolo nazionale e dall’occupazione tedesca degli impianti in costruzione. Nel dopoguerra, il sito individuato sarebbe stato lasciato nel più completo abbandono. Nonostante tale fallimentare epilogo, la ricostruzione della vicenda dell’ALBA, oltre a permettere di osservare il processo di razionalizzazione del bacino minerario della Maiella messo in atto dal regime fascista, consente di analizzare in concreto un caso di politica industriale gestito da IRI e AGIP nelle particolari forme che l’intervento pubblico in economia assunse nell’Italia del tempo, tra velleità corporative, propositi autarchici, incentivi e vincoli dell’economia di guerra.

Alessandro D’Ascanio, laureato in Scienze politiche con una tesi in Storia dell’Italia contem-poranea dal titolo “Lo scacchiere mediorientale nella politica estera italiana. Il centro-sinistra e la guerra dei sei giorni”, ha conseguito il Dottorato di ricerca in “Critica storica giuridica e econo-mica dello sport” presso l’Università di Teramo, collabora attualmente alle attività della cattedra di Storia contemporanea della Facoltà di Scienze sociali dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti. Ha pubblicato saggi e articoli su riviste storiche, è autore del volume “La vittoria del 1934. I campionati mondiali di calcio nella politica del regime” (Solfanelli, Chieti 2010).

Alessandro D’Ascanio
STORIA DELL’A.L.B.A.
Un tentativo autarchico di politica petrolifera
nell’Italia dei primi anni Quaranta
Edizioni Solfanelli
[ISBN-978-88-7497-792-5]
Pagg. 184 – € 14,00

http://www.edizionisolfanelli.it/storiadellalba.htm

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi