Alba Adriatica. CIPRO, PRELIEVO FORZOSO! QUANDO (DI NUOVO) IN ITALIA?

22 Marzo 2013 00:270 commentiViews: 5

CIPRO, PRELIEVO FORZOSO!

QUANDO (DI NUOVO) IN ITALIA?

A Cipro stanno discutendo quanto prelevare dalle tasche dei Cittadini per sanare le banche!

Giuseppe Vegas (Presidente della CONSOB): non c’è alcun rischio

Jorg Kramer (Capo economista Commerzbank): una tassa del 15% sui patrimoni basterebbe a far andare il debito italiano sotto il 100%.

11 luglio 1992 prelievo forzoso del 6 per mille dei conti Italiani per entrare nei parametri di Maasstricht, quindi nell’euro.

Governo (non eletto) Monti: manovre continue per salvare le banche!

La modifica della Costituzione Ungherese e le varie riforme, pur instaurando aggravi di iva e di costi per il Popolo Ungherese, le rimostranze dell’UE sono tutte orientate per la riforma della sovranità monetaria (sic!).

La UE non interviene per i nostri marò e sulla pura ed autentica aggressione da parte dell’India con il togliere l’immunità al nostro Ambasciatore.

Né la UE, né la NATO intervengono a sostegno dell’Italia nella invasione che subisce dai c.d. emigranti.

Grillo “sgrida” i suoi per aver votato Grasso, mentre Bersani si preoccupa per la legge sul conflitto di interessi e dei diritti degli immigrati, quando tre quarti della Popolazione Italiana è alla fame.

La stessa Camusso ha scritto c’è un rischio reale di tensioni sociali, come Angeletti l’aumento della disoccupazione non è certo un antidoto alla pace sociale, anzi è benzina sul fuoco.

Quante famiglie sono, o stanno andando, sul lastrico per la mancanza di lavoro? Perché le banche non fanno circolare il denaro? Perché i nostri Parlamentari, invece che non fare niente, al pari di come facevano prima, non pensano, seriamente, ai disperati Italiani che gli pagano le loro lucrose indennità?

Oggi, più che mai, è necessario riacquistare la propria dignità, la propria libertà, i propri diritti.

E’ ORA DI AGIRE!

Anche a partire da un singolo Comune, la politica sia esercitata nella sua reale accezione: arte di governare le città. Sia a livello locale, come essere testimoni e baluardi dei diritti dei Cittadini Italiani nei confronti di qualunque attacco, da qualsiasi parte esso provenga.

Alba Dorata, in Abruzzo, sarà presente alla competizione elettorale di Alba Adriatica per dar inizio ad una nuova era di pace e prosperità per l’Italia intera.

DAI FORZA AL TUO GRIDO

DAI FORZA A CHI SOSTIENE I TUOI DIRITTI SENZA SE E SENZA MA

PIU’ SAREMO E PIU’ AVREMO FORZA

Stefano Flajani

Segretario Cantone Abruzzo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi