Abruzzo. “La lettura della Costituzione attraverso il paesaggio” L’Ente Parco sostiene le progettualità dell’Istituto Pascal di Montorio al Vomano

22 Marzo 2013 01:110 commentiViews: 2

“La lettura della Costituzione attraverso il paesaggio”

L’Ente Parco sostiene le progettualità dell’Istituto Pascal di Montorio al Vomano

Assergi 20/03/2013 – L’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti dela Laga sostiene le attività dell’Istituto Tecnico Statale Commerciale “Pascal” – sezione di Montorio al Vomano,  nel farsi promotore di un inedito ed interessante progetto incentrato alle tematiche della tutela del paesaggio, della cittadinanza attiva e del turismo sostenibile.

A sostegno del progetto, che trova piena rispondenza nelle politiche ambientali e culturali dell’Ente, il Parco e il suo CEA – Centro di Educazione Ambientale – hanno promosso un incontro, che si terrà domani, 21 marzo, al Chiostro degli Zoccolanti di Montorio al Vomano, dalle ore 15 alle ore 17 e al quale sono stati invitati i Sindaci della Comunità del Parco, gli operatori di educazione ambientale dell’area protetta e i rappresentanti della rete INFEA Abruzzo e del Club UNESCO di Teramo.

Il progetto – messo a punto dalla sezione Turismo dell’istituto –  è stato selezionato  dall’Ufficio Scolastico Regionale, dalla Camera dei Deputati e dal Senato nell’ambito del concorso nazionale “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola: lezioni di Costituzione”. Un risultato prestigioso per la scuola e per gli studenti che oggi concretizzano ancor più il loro impegno facendosi promotori di un’iniziativa tesa a diffondere sul territorio i valori del progetto e in particolare l’articolo 9 della Costituzione per la tutela del Paesaggio.

Attraverso l’incontro, che si auspica partecipato, gli studenti impegnati nel progetto desiderano coinvolgere gli interlocutori istituzionali, gli enti e le associazioni dell’area protetta, a un tavolo di lavoro dal quale confidano possa scaturire un impegno formale di cooperazione. Il progetto, infatti, mentre promuove il valore della Costituzione, con particolare riguardo all’Art.9, attraverso convegni ed attività culturali, prevede l’individuazione, all’interno dell’area protetta, di siti di particolare interesse paesaggistico fino all’opportunità di avviare la procedura per candidare il Gran Sasso a patrimonio dell’UNESCO.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi