Zona Franca Urbana, l’impegno dei candidati alle Politiche

16 Febbraio 2013 21:170 commentiViews: 12

API  – CASARTIGIANI – CNA – CONFARTIGIANATO – CONFCOOPERATIVE – CONFCOMMERCIO –  CONFESERCENTI – CONFINDUSTRIA – UPAP CLAAI  – CGIL –  CISL  – UIL

PESCARA

Zona Franca Urbana, l’impegno dei candidati alle Politiche

PESCARA – L’impegno a sostenere, nel futuro Parlamento, le ragioni della Zona Franca Urbana pescarese, e a esercitare una pressione “bipartisan” sulla Regione Abruzzo affinché sposi il progetto e lo finanzi. E’ quanto emerso ieri sera nel corso del confronto promosso da un vasto pool di organizzazioni sindacali e d’impresa (Api, Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcooperative, Confcommercio,  Confesercenti, Confindustria, Upap Claai, Cisl, Cgil e Uil) con i candidati pescaresi presenti nelle liste alle prossime elezioni politiche del 24 febbraio.

Nella sala Camplone dell’ente camerale, il presidente della Cciaa, Daniele Becci, e il vice presidente Carmine Salce, hanno illustrato le ragioni che da mesi hanno riproposto all’attenzione delle istituzioni locali il tema della Zfu cittadina. Introducendo l’incontro, Salce ha ripercorso le tappe principali del lungo iter che ha segnato l’istituzione della Zona Franca Urbana, fino al via libera concesso a dicembre dal Parlamento, grazie a un emendamento al cosiddetto “Decreto Sviluppo” presentato dal senatore abruzzese Giovanni Legnini. Ora però, affinché le imprese localizzate nell’area interessata (135 vie localizzate tra Porta Nuova e a sud-ovest) possano contare su una serie di importanti sgravi di imposte e contributivi, occorre il passaggio più importante: la copertura finanziaria. Operazione sulla quale è aperta da mesi una trattativa con la Regione Abruzzo e la Giunta Chiodi, e che secondo indiscrezioni potrebbe tradursi, già la prossima settimana, in una prima positiva risposta.

All’invito di ieri hanno risposto diversi candidati alle elezioni di Camera e Senato: Alfredo D’Ercole (Scelta Civica- con Monti per l’Italia); Alessandro Addari e Claudia Sciarra (Fratelli d’Italia- Centrodestra nazionale); Massimiliano Stella (Fare per fermare il declino); Massimo Di Renzo (Movimento 5 Stelle); Vittoria D’Incecco, Antonio Castricone e Gianluca Fusilli (Partito democratico). All’incontro hanno preso parte anche l’assessore al Comune di Pescara, Marcello Antonelli, la consigliera regionale del Pd, Marinella Sclocco.

15/2/2013

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi