Teramo e Provincia

Teramo. Prefettura: In Prefettura i problemi del Reparto di Oncologia dell’Ospedale Mazzini di Teramo. Dai vertici della A.S.L. ampia disponibilità per riesaminare e migliorare gli attuali schemi organizzativi.

In Prefettura i problemi del Reparto di Oncologia dell’Ospedale Mazzini di Teramo. Dai vertici della A.S.L. ampia disponibilità per riesaminare e migliorare gli attuali schemi organizzativi.

Si è svolta in mattinata la riunione che il Prefetto Valter Crudo – aderendo alla richiesta del Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ed in riferimento alle problematiche evidenziate dagli organi di stampa – ha convocato d’urgenza per esaminare la situazione del settore oncologico di pertinenza dell’ASL di Teramo ed individuare possibili soluzioni  in grado di contemperare le esigenze dell’Azienda ASL con quelle, prioritarie, dei malati.

Oltre al Sindaco di Teramo erano presenti: il Direttore Generale dell’ASL Giustino Varrassi, il Direttore Sanitario Camillo Antelli, il Direttore Sanitario del P.O. “Mazzini” Gabriella Palmeri, il Direttore del Dipartimento ospedaliero di Medicina Dario Di Michele ed il Primario dell’U.O.C. di Oncologia del “Mazzini” Amedeo Pancotti.

L’analisi svolta ha consentito di rilevare che il settore oncologico riceve dall’ASL attenzione e risorse adeguate, in misura almeno pari a quella riservata agli altri settori dell’assistenza sanitaria e che sono in programma o in itinere ulteriori interventi volti a migliorare il servizio.

Il Direttore Generale ha manifestato comunque l’impegno aziendale, positivamente accolto dal Prefetto e da tutti gli intervenuti, a riesaminare in maniera approfondita gli attuali moduli organizzativi, al fine di individuare ulteriori possibilità di miglioramento.

Teramo, 17 febbraio 2013

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.